Aumentare il proprio edge padroneggiando l’aspetto mentale del poker, con Samantha Abernathy pro 888poker

Aumentare il proprio edge padroneggiando l’aspetto mentale del poker, con Samantha Abernathy pro 888poker

In un gioco come il poker, l’aspetto mentale può fare una enorme differenza.

La professionista del team 888poker Samantha Abernathy spiega come e perché.

“Ho giocato a poker per dieci anni, tendenzialmente tornei e cash game di NLHE – dice la bella Sam in un video pubblicato sul canale YouTube della room di cui è testimonial – In questo tempo ho imparato quanto sia importante per il successo padroneggiare l’aspetto mentale del poker. Il poker richiede cinque abilità critiche che permettono ai giocatori di performare al massimo del loro potenziale.”

Ecco quali sono queste abilità.

 

1 – Dedizione

Performare al massimo del proprio potenziale inizia dalla dedizione. Questa è la linea di demarcazione più importante tra campioni e giocatori mediocri.

Devi essere ‘committed’ per lavorare sodo, con qualità e migliorare le tue abilità. L’impegno impone azione, il che significa impostare degli obiettivi e lavorare per raggiungerli con determinazione e duro lavoro. Un poker player ‘committed’ gioca con passione ed è molto competitivo e mette il suo cuore nel gioco, sia al tavolo che fuori dal tavolo.

 

2 – Compostezza

La forza mentale richiede compostezza. Gli avversari non possono leggere i nostri pensieri ma possono analizzare il nostro linguaggio del corpo e prendere delle note mentali quando ci vedono colpiti da una mano andata. E’ capitato a tutti. Può essere doloroso se non hai giocato bene. L’ultima cosa che vuoi è fingere di non essere frustrato. Per riacquistare la compostezza perduta, puoi riaggiustare la tua postura fisica, prestare attenzione ai piccoli particolari che di solito sfuggono, agire con fiducia e, più importante di tutti, mantenere una disposizione rilassata

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

 

3 – Consistenza

Giocare al meglio delle tue possibilità qualche volta non è abbastanza. Devi portare consistenza al tuo gioco tanto nei giorni sì quanto nei giorni no. La chiave per avere consistenza al tavolo inizia con una adeguata preparazione mentale prima di ogni sessione, in modo da essere più focalizzato e più fiducioso in te stesso quando giochi. Sono queste caratteristiche da cui dipende la qualità di una sessione. Aumentando la qualità che metti al tavolo in ogni sessione diventerai un giocatore più consistente, quindi devi essere sempre sicuro di avere il pieno controllo di te stesso e pianificare le cose e avere fiducia nella preparazione e nel lavoro che hai fatto prima dell’inizio della sessione.

 

4 – Concentrazione

La concentrazione è una skill mentale che tutti i pokeristi dovrebbero coltivare attivamente. I giocatori vincenti sono focalizzati su una cosa e basta: vincere. Non c’è bisogno di ascoltare musica o qualche podcast in cuffia o guardare la tv mentre giochi. Non serve dialogare con gli altri giocatori al tavolo a meno che ciò non ti permetta di capire meglio le loro tendenze di gioco. Abbi sempre cura che la tua attenzione sia indirizzata al gioco o ai giocatori, e se vedi che inizia a divagare afferrala e riportala al tavolo.

 

5 – Fiducia

La fiducia è la sicurezza di avere l’abilità necessaria a portare a termine il compito che stai facendo ed è essenziale per essere un giocatore di poker vincente. E’ facile avere fiducia quando le cose ai tavoli stanno andando bene, ma non importa che grandi risultati puoi avere ottenuto in passato: mantenere la fiducia nei periodi fisiologici di downwing non è semplice, anche perché sono questi i momenti in cui devi mantenere la tua fiducia al livello più alto. Per mantenere la fiducia non devi fare attenzione ai risultati ma al processo.  Quando senti che la fiducia ti ha abbandonato, prenditi un momento per pensare a quanto hai lavorato per migliorare il tuo gioco o hai risultati che hai ottenuto sul lungo periodo o alle volte in cui hai preso le migliori decisioni mentre giocavi.

 

Author: Ruben Evans