Chris Moneymaker da giocatore a imprenditore: apre il suo Social Club in Kentucky

Chris Moneymaker da giocatore a imprenditore: apre il suo Social Club in Kentucky

Una leggenda vivente del poker americano e mondiale ha apparentemente deciso di cambiare ruolo nel settore (almeno in parte?) e starebbe aprendo la sua sala da gioco nello stato del Kentucky.

Parliamo di Chris Moneymaker, indimenticabile campione del Main Event delle WSOP 2003. Stando a quel che riportano varie fonti, il 46enne statunitense inaugurerà a brevissimo un “social poker club” a Paducah, Kentucky. A poca distanza dal confine con l’Illinois, per essere precisi.

C’è da investigare bene sui motivi che hanno spinto Moneymaker a cercar fortuna proprio lì a Paducah, città di circa 26.000 residenti nella contea di McCracken. Intanto è stato rivelato qualche dettaglio interessante sulla vicenda.

Per esempio c’è da sapere che la room non addebiterà una rake tradizionale, poiché proibita dalla legge statale. Dunque anche negli USA la situazione per il live continua a non essere così semplice… Per questo sono soprattutto i pokeristi americani a monitorare questo tipo di notizie e di aperture.

Moneymaker, attualmente residente nel Mississippi, ha presentato istanza di registrazione dell’attività nello scorso mese di giugno. La poker room si chiamerà, per la cronaca, Moneymaker’s Social Club. Un nome (meglio, un cognome) che sicuramente attirerà gli appassionati della zona. Nessuna foto dell’attività è ancora disponibile e nessuna data di apertura è stata programmata, ma secondo quanto riferito quest’estate assisteremo all’inaugurazione. Cercheremo di scoprirne di più nelle prossime settimane, dunque.

Moneymaker prevede di poter contare su circa dieci tavoli da poker nel locale. La sala da gioco si troverà a circa due ore di auto da Nashville, Tennessee, un potenziale bacino di ottimi clienti. Di concorrenza non ce n’è troppa da quelle parti, del resto.

 

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Moneymaker si gode l'estate con la famiglia

Moneymaker si gode l’estate con la famiglia

 

Ricordiamo che Moneymaker viveva nel Tennessee proprio quando vince il suo famoso Main WSOP nel lontano 2003. Sono passati 19 anni, eppure non si molla la presa con questo ritorno alle origini, in un certo senso.

A proposito, nelle World Series 2022 contiamo due ITM finora per Moneymaker, negli eventi n° 70 e 71. Ovvero il Main e il One More for One Drop. Mancherebbero pochi giorni per provare ad arrotondare un bottino non ricchissimo. Ma forse Chris ha già la testa alla sua room?

Per ora sembra difficile comunque ipotizzare che lasci completamente le sue vesti da giocatore. Anche perché attualmente fa parte del Team Pro della Americas Cardroom. Fino a pochi giorni fa sfoggiava con orgoglio la patch sui social e ai tavoli. Insomma, l’appeal di Moneymaker non è ancora destinato a svanire.

Del resto la sua faccia resterà per sempre collegata agli anni del boom del poker di inizio millennio. In quei tempi tutti hanno iniziato a sognare di poter fare come lui e di qualificarsi con pochi spiccioli ai tornei più importanti del mondo. Dopo quasi vent’anni il sogno è ancora vivo per tutti i giocatori del mondo grazie all’online e non solo. Pertanto lunga vita al poker e a Moneymaker!

Author: Ruben Evans