EPT Praga: quattro azzurri tra i 42 al day 4, Caminita e Romeo in top ten!

EPT Praga: quattro azzurri tra i 42 al day 4, Caminita e Romeo in top ten!

Tutti promossi! Oggi, al day 4 del Main Event EPT Praga, ritroveremo tutti e quattro i giocatori italiani che ieri hanno iniziato la terza giornata del torneo.

Il quartetto azzurro cui l’ItalPoker ripone le speranze di picca è composto da Demetrio Caminita, Andrea Cortellazzi, Luigi Romeo e Andrea Luigi Shehadeh.

Il compito ovviamente non sarà dai più semplici. Tra i 42 giocatori ancora in corsa per la prima moneta di 1.033.000€ ci sono ossi duri come Teun Meulder, Jack Sinclair, Alexandre Kolonias e Bruno Fitoussi, oltre a ex-campioni EPT come Hossein Ensan, Adrian Mateos e Dimitar Danchev. Vediamo subito.

 

Caminita sempre più in alto

La giornata inizia come meglio non poteva per i colori azzurri. Al primo livello del day 3 Demetrio Caminita trova il raddoppio che lo proietta alla testa del chipcount.

Con 300 mila chips in mezzo al piatto, su board 92Q6 il siciliano overshova 416.000, dopo aver usato tre time extension il tedesco Andreas Boelling chiama e allo showdown gira AQ, Caminita si presenta con JT e grazie al 6 river vince il pot!

Nel livello successivo si azzoppa Cortellazzi che si isola con coppia di re rossi sullo shove 10x dell’olandese Koerts, che con A3 trova prima un A al flop e poi colore runner runner.

Il valtellinese approda al tv table insieme a Caminita e trova il subitaneo raddoppio con K9 contro AQ dell’olandese Koerts.

Intanto anche Romeo segue le tracce di Caminita nelle zone nobili del chipcount incassando un big pot contro il tedesco Robert Heidorn grazie a un set di nove su board 7KA98.

Al tv table Caminita dà vita a una battaglia nella battaglia contro il tedesco Boelling, si accorcia ma poi lo elimina: sulla apaertura da hijack di Boelling con AJ Caminita tribetta a 65.000 da cutoff con Q9, il tedesco chiama.

Su flop 3J4 Caminita prosegue 55.000, call. Al turn 6 Caminita check-chiama la bet 100.000 di Boelling.

Sul river 3 Caminita checka di nuovo e snappa l’all-in avversario diventando il primo giocatore del torneo a infrangere il muro dei due milioni di stack.

 

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Quelle ultime chips

Nell’ultimo livello di giornata al tv table assieme ai due azzurri arriva anche Adrian Mateos, che trova subito un raddoppio al 30% contro il bulgaro Konakchiev (A9>AK).

Raddoppia anche Cortellazzi che da bottone pusha AJ su una apertura da late position e trova il cold-call di small blind con coppia di donne, ma anche un asso al flop grande come una casa che gli consegna il colpo.

Shehadeh invece lascia un po’ di chips al ceco Huspeka chiamando con A6 la bet river su AT29K solo per vedere che l’avversario con K9 ha chiuso doppia coppia runner-runner.

Dopo il raddoppio Cortellazzi sale oltre il milione di chips spillando coppia di assi sull’all-in del polacco Hryncewicz con coppia di nove.

Il day 4 inizierà a mezzogiorno e dalle 12:30 potremo seguire i giochi sulla diretta streaming a carte scoperte.

 

Top ten chipcount Main Event EPT Praga day 4

POS.
GIOCATORE
PAESE
CHIP COUNT
BIG BLINDS

1
Gab Yong Kim
Corea del Sud
2,300,000
115

2
Dawid Kuliberda
Polonia
2,200,000
110

3
Demetrio Caminita
Italia
1,850,000
93

4
Duco ten Haven
Olanda
1,550,000
78

5
Teun Mulder
Olanda
1,510,000
76

6
Leonardo Romeo
Italia
1,400,000
70

7
David Huspeka
Repubblica Ceca
1,350,000
68

8
Erik Bauer
Olanda
1,310,000
66

9
Jack Sinclair
Regno Unito
1,230,000
62

10
Mario Navarro
Spagna
1,230,000
62

Andrea Cortellazzi ripartirà con 1.065.000 chips, dalla dodicesima posizione del chipcount in cui Luigi Shehadeh occupa la 36° posizione su 42 left con 380 mila chips.

 

Redraw italiani day 4 Main Event EPT Praga

Ecco i tavoli che vedranno impegnati oggi i player italiani (tavolo / posizione / nome / paese / chips / bb)

1
2
Carl Shaw
United Kingdom
635,000
32

1
3
Viktor Katzenberger
Hungary
550,000
28

1
4
Luigi Shehadeh
Italy
380,000
19

1
5
Juan Carlos Vecino
Spain
455,000
23

1
6
Osman Aksu
Turkey
520,000
26

1
7
Jacek Pustula
Poland
285,000
14

1
8
Dawid Kuliberda
Poland
2,200,000
110

 

2
1
Anton Markov
Bulgaria
340,000
17

2
2
Alexandre Amiel
France
2,200,000
110

2
3
David Vinayagamoorthy
Norway
590,000
30

2
5
Grzegorz Glowny
Poland
425,000
21

2
6
Duco ten Haven
Netherlands
1,550,000
78

2
7
Demetrio Caminita
Italy
1,850,000
93

2
8
Jelle Moene
Netherlands
381,000
19

 

4
1
Justin Steinbrenner
Germany
790,000
40

4
3
Gab Yong Kim
South Korea
2,300,000
115

4
4
Andrea Cortellazzi
Italy
1,065,000
53

4
5
Jack Sinclair
United Kingdom
1,230,000
62

4
6
Elvis Petcu
Romania
400,000
20

4
7
Leonardo Romeo
Italy
1,600,000
80

4
8
Bruno Fitoussi
France
725,000
36

 

Author: Ruben Evans