Gli avversari ai tavoli dei cinque italiani al day 5 del Main Event WSOP

Gli avversari ai tavoli dei cinque italiani al day 5 del Main Event WSOP

Stasera alle ore 21:00 è in partenza il day 5 del Main Event WSOP con cinque italiani chiamati a far sventolare in alto il tricolore.

Vediamo subito chi incontreranno al tavolo i nostri alfieri. Il redraw al termine del day 4 sembra aver sorriso in particolare al chipleader della nostra truppa Giovanni Petroni.

Marco D’Amico, Gianluca Speranza e Max Pescatori avranno invece degli spot ostici.

 

Tavolo 608 – Marco D’Amico

Il sorteggio del tavolo non è stato troppo fortunato per Marco D’Amico, che dovrà cercare di risalire la china dallo starting stack del day5 di 21bb. Al suo tavolo il siciliano dovrà guardarsi da tre avversari in particolare. Al posto 1 c’è la francese Gaelle Baumann, giocatrice dallo score live di 1,2 milioni di dollari, così come il canadese Khun al posto 9.

Al posto 5 del tavolo 608, quindi due posizioni alla sua destra, D’Amico troverà invece lo spagnolo Ramon Colillas, vincitore del PokerStars Players Championship e sponsorizzato dalla picca rossa.

 

clicca per ingrandire

 

Tavolo 609 – Giovanni Petroni

Il chipleader degli italiani al day 5 ha probabilmente avuto il redraw più benevolo del lotto. L’avversario con il migliore score live al tavolo di Giovanni Petroni è infatti Victor Paredes, che sarà due posizioni alla sua sinistra: lo statunitense vanta uno score live di 636 mila dollari incassati.

Al posto uno c’è Padraig O’Neill, irlandese da 526k, al posto 3 l’australiano Adam Kharman, 277k vinti in tornei live.

clicca per ingrandire

 

Tavolo 620 – Gianluca Speranza

Tavolo con diversi spot non dei più semplici per Gianluca Speranza. Il player abruzzese sarà al posto 7 con 1,4 milioni di stack (la grafica in basso ha un errore).

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Alla sua immediata destra avrà il giocatore più vincente del tavolo, Michael Ruane, quarto classificato al Main Event WSOP 2016 e una carriera da più di tre milioni e mezzo di vincite in mtt live.

Ma anche Thu Nguyen al posto 5 e Stanley Lee al posto 2 hanno degli score di tutto rispetto: in tornei di poker dal vivo entrambi hanno incassato più di un milione di dollari e mezzo.

 

clicca per ingrandire

 

Tavolo 639 – Max Pescatori

Non il migliore dei table draw anche per il Pirata, che alla sua immediata sinistra avrà John Juanda, titolare di cinque braccialetti WSOP oltre che di 25 milioni di dollari di vincite in tornei dal vivo.

Tra gli altri avversari ci sono due giocatori con uno score in mtt live da quasi un milione di dollari: uno è Bob Buckenmayer al posto 6, l’altro è Andrew Watson al posto 8.

 

Tavolo 663 – Sergio Benso

L’osso duro al tavolo di Sergio Benso si chiama Justin Liberto, titolare di un braccialetto WSOP e di oltre quattro milioni di vincite in carriera. Per fortuna lo statunitense sarà ben distanziato al posto 8.

Gli altri spot non sembrano proibitivi: tolto Liberto, il giocatore col miglior storico live è il finlandese Tommi Lankinen con 250 mila dollari di vincite, che sarà seduto alla immediata sinistra di Sergio con 100bb di stack.

clicca per ingrandire

Author: Ruben Evans