Il bilancio dei giocatori italiani alle World Series Of Poker 2022

Il bilancio dei giocatori italiani alle World Series Of Poker 2022

Come sempre in chiusura di World Series Of Poker, è tempo di bilanci.

Dopo aver visto tutte le posizioni a premio raggiunte dai giocatori italiani in queste WSOP 2022, esaminiamo adesso i singoli casi.

I promossi su tutta la linea sono solamente due: dagli altri era lecito aspettarsi di più.

 

Gianluca Speranza

Non possiamo che iniziare dal giocatore che ci ha portato il braccialetto. Prima di vincere l’high roller online da 5.300$ di buy-in, Gianluca Speranza aveva trovato un altro tavolo finale, sempre online, al 400$ Deepstack in cui aveva chiuso in terza posizione. E subito dopo la vittoria è arrivato il tavolo finale al torneo dei campioni…

In questa edizione WSOP l’abruzzese ha collezionato in totale 10 in the money per un incasso complessivo di 465.277$. Ovviamente negli annali resterà soprattutto il primo braccialetto in carriera, che in passato Gianluca aveva sfiorato a più riprese.

 

Dario Sammartino

12 in the money in totale, 3 tavoli finali, un podio al Championship Heads-Up. Anche se la vittoria non è arrivata, le World Series di Dario Sammartino non possono che essere positive.

Il campione napoletano ha chiuso in nona posizione la classifica Player Of The Year WSOP, e grazie al terzo posto al 100.000$ High Roller Bounty è entrato nelle prime cinquanta posizioni della All Time Money List, prima di venire superato da Ryan Riess a fine WSOP.

In totale, alle World Series Of Poker 2022, Dario Sammartino ha vinto premi per 946.130$. Di certo non è poco.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

 

Max Pescatori

Sei in the money in totale per l’italiano con più braccialetti in bacheca. Max ci aveva abituato a standard più alti, ma va detto che quest’anno ha partecipato a meno eventi WSOP del solito.

Il tavolo finale al Championship Razz raggiunto in chiusura di edizione ha risollevato il bilancio del ‘Pirata’, che grazie al risultato ha anche tagliato il traguardo dei 100 in the money tondi alle WSOP di Las Vegas – quindi escludendo eventi del Circuit e delle WSOP Europe o APAC. In totale a queste World Series 2022 Pescatori ha vinto premi per 116.179$.

 

Mustapha Kanit

Appena quattro in the money per un incasso di 55.070$. Le World Series di Musta non sono state propriamente indimenticabili.

Certo, la Dea Bendata ci ha messo lo zampino… Ma per un giocatore del suo calibro le aspettative non possono che essere sempre altissime. Lui ha sempre detto di preferire l’EPT alle WSOP di Las Vegas – città con cui non ha mai avuto un feeling particolare.  Ma dalla scorsa edizione le cose sembravano essere cambiate. Anche per questo ci credevamo e continueremo a crederci.

 

Davide Suriano

Il vincitore del Championship HU WSOP 2014 ha raccolto in questa edizione 7 in the money per 40.100$ di incasso complessivo. Peccato per il tavolo finale al 3.000$ NLHE in cui ha dovuto alzare bandiera bianca poco dopo essersi seduto.

Nella trasferta 2022 a Las Vegas il pugliese ha anche trovato un tavolo finale a un evento Progressive Bounty del Wynn Summer Classic da 5.300$ di buy-in, in cui ha poi chiuso settimo.

Author: Ruben Evans