Panico alle WSOP, tornei sospesi ma la polizia nega la sparatoria

Panico alle WSOP, tornei sospesi ma la polizia nega la sparatoria

Notta concitata alle World Series Of Poker.

Dopo l’incoronazione del norvegese Jorstad al Main Event, gli altri tornei in programma sono stati sospesi e le sale da gioco evacuate.

Nei due casinò che ospitano i campionati del mondo di poker il panico si è diffuso quando sono iniziate a circolare le voci di una sparatoria a seguito di un forte rumore che sembrava una esplosione.

Un aggiornamento nei blog ufficiali del torneo ha annunciato la sospensione dei tornei WSOP in corso:

“Ci sono stati momenti di panico al Paris dopo che hanno iniziato a circolare voci di una sparatoria sulla Strip. I giocatori e lo staff si sono messi a correre per fuggire dalla sala da gioco, coi tavoli ribaltati e le chips sparpagliate per tutta la sala – ha aggiornato PokerNews, aggiungendo che in realtà non c’è stata nessuna sparatoria.

Anche le WSOP tramite i profili social hanno smentito la sparatoria, pregando i giocatori di fare attenzione alle comunicazioni sul web:

“Le voci di una sparatoria al Bally’s / Paris sono false. Preghiamo i giocatori che usano i social media di agire in modo responsabile e di non diffondere voci che creano panico”.

Il fuggi fuggi dalle sale è stato immortalato da diversi video che sono stati diffusi sul web:

 

Police responding to incident at MGM Resort & Casino in Las Vegas, Nevada.

There are unconfirmed reports of a shooter near the casino. Patrons can be seen running for the exits. No word on injuries.@QTHESTORM pic.twitter.com/NbuCxD68nq

— Elaine 🧚‍♀️ 🗣 (@KalsElaine) July 17, 2022

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Molti presenti si sono rifugiati nei negozi interni al casinò di proprietà Caesars, con la security che ha spento le luci e rivolgeva loro l’invito di fare silenzio e restare accucciati sul pavimento.

Nella concitazione del momento ci sono stati alcuni feriti in modo lieve, tra cui anche Daniel Negreanu.

 

Nonostante la paura la situazione è tornata alla normalità in poco tempo. Il player di Andorra Ignacio Molina ha pubblicato su Twitter un video della sala al termine del momento di panico.

 

Lo que faltaba para finiquitar… 😂😂

Estoy bien, quitando una ostia en la costilla que me está jodiendo bastante… parece que todo controlado ya… pic.twitter.com/GJtEDhTK2G

— Ignacio Molina 🦆🚀 (@IgnaPoker83) July 17, 2022

L’organizzazione WSOP ha già stabilito come termineranno i tornei interrotti a causa della situazione. I restanti 477 giocatori del day1B del 1.500$ The Closer torneranno ai tavoli a mezzogiorno di Las Vegas di oggi domenica (le ore 21 in Italia) e giocheranno quattro livelli. Dopo una pausa di un’ora i sopravvissuti inizieranno il day 2 del torneo insieme ai 75 qualificati dal day 1A.

Sempre alle 21 di stasera ora italiana torneranno ai tavoli i sopravvissuti del Championship NLH 6-max e del 5.000$ 8-handed. I tre left del 3.000$ H.O.R.S.E invece si contenderanno il braccialetto a partire dalle ore 23 italiane.

Author: Ruben Evans