Poker Live: Luca Stevanato e un day 3 amaro al campionato europeo, Muccini al tavolo finale

Poker Live: Luca Stevanato e un day 3 amaro al campionato europeo, Muccini al tavolo finale

Tra chi esulta e chi mastica amaro nel poker live.

A Velden in Austria, gli azzurri vivono una giornata di alti e bassi, per il main event del Campionato Europeo: Luca Stevanato perde piatti giganti e si arrende sulla strada che porta al tavolo finale.

Obiettivo centrato invece da Davide Muccini che oggi darà l’assalto al titolo nel casinò austriaco.

Intanto al King’s, altra giornata positiva per i nostri colori nel main event del German Poker Days: superano il day 1C la scatenata Lyudmila Rudova e Fabrizio D’Agostino.

Vediamo come è andata ieri per il poker live, tra Austria e Repubblica Ceca.

Steva, così fa male

27 giocatori sono tornati per la terza giornata del €2.750 main event del campionato europeo a Velden. L’obiettivo per tutti è quello di centrare un posto al tavolo finale, dopo aver superato lo scoppio della bolla nella serata precedente.

Tre gli azzurri che si lanciano all’assalto: Kurt Kofler che riparte dal fondo del count e darà vita ad una bellissima rimonta fermata sul più bello, Luca Stevanato che si tiene in scia ai migliori della classe e un solidissimo Davide Muccini a sua volta in top ten.

La giornata più amara la vive senza dubbio “Steva10“. L’azzurro si trova coinvolto in tre piatti che potrebbero cambiare in maniera positiva la sua cavalcata e invece sono tre KO che segnano senza appello il suo torneo. Nella prima mano si trova a flippare con 10-10 vs A-K e il pot da 1.8 milioni prende la via del rivale.

Sempre prima della pausa cena con A-J si gioca un altro tiro di moneta vs 5-5 e anche in questo caso, il piatto da 1.4 milioni decolla a favore dell’avversario di turno. Con 600.000 pezzi a formare il suo stack e nel livello 20.000-40.000 big blind ante 40.000, l’azzurro si trova a rincorrere a 16 left.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

E poco dopo arriva il capolinea per Luca Stevanato. Sul flop 7-6-8 il player veneto muove allin con 9-7 e dall’altra parte c’è il call con 7-7. Turn e river non cambiano la sostanza con “Steva10” fuori dai giochi al 15° posto per 7.320 euro. Dicevamo di Kurt Kofler. L’Altoatesino mette in piedi una super rimonta e solo ad un passo dal tavolo finale alza bandiera bianca.

Kurt a 12 left cerca l’ennesimo double up del day 3 e con 10-10 muove allin. Trova il call di Mark Durnegger che chiama con A-K. Un king face card mette fuori causa l’azzurro che ritira alle casse 8.920 euro. Davide Muccini invece sale in cattedra proprio nelle battute finali e con delle mani che lo fanno salire nel count.

La più importante è quando si prende lo scalpo di Christian Leichtfried: K-8 supera Q-10 e Davide si porta a 2.500.000 gettoni. Il player nostrano occupa la quinta casella del count a 9 left nel tavolo finale di oggi. Si riprende dal livello 30.000-60.000 big blind ante 60.000. Il comando delle operazioni è nelle mani di Hannes Speiser con 4.3 milioni.

Doppietta azzurra al King’s

Il day 1C fa il pieno di ingressi. Al King’s Casinò viaggia spedito il €199 Main Event del German Poker Days che mette in palio un montepremi da 300.000 euro. Nel terzo flight in 522 hanno risposto presente e sono già 940 i paganti parziali, in attesa di altri 3 round di qualificazione.

Dal terzo day 1 sono 53 i promossi alla seconda giornata e tutti con almeno 400 euro in tasca. Questo numero porta i qualificati a 96, in attesa ovviamente degli altri giocatori che completeranno il giro di boa fra oggi e domani.

Due gli azzurri che staccano il pass e raggiungo Raffaele Avallone alla seconda giornata. Ottima prestazione per Lyudmila Rudova che decolla nel count 1.105.000 pezzi e si porta al quarto posto. L’altro connazionale che varca la soglia del day 2 è Fabrizio D’Agostino che si tiene a metà gruppo con 455.000 unità.

Oggi doppio round di qualificazione, con day 1D e day 1E, mentre domattina spazio al day 1F in versione turbo.

La top 10 del day 1C

Author: Ruben Evans