Poker Live: Montebelli on fire nel main Eureka, Sara Callegari Regina bis al Perla

Poker Live: Montebelli on fire nel main Eureka, Sara Callegari Regina bis al Perla

Il Poker Live si snoda tra Rozvadov e Nova Gorica.

Al King’s Casinò l’Eureka Poker Tour si avvia alla conclusione, ma ci attende un finale ricco di emozioni. Nel €1.100 main event restano in 12 a giocarsi il titolo. Due gli azzurri in corsa: Giorgio Montebelli e Giuseppe “Ferrari” De Masi che deve risalire la china dal fondo del count.

Situazione ben diversa nel €2.200 High Roller che ha letteralmente fatto il pieno di players. Qui 5 gli italiani che si avviano al final day, fra cui Claudio Di Giacomo e Simone Andrian.

Al Casinò Perla è ancora Sara Callegari a dominare la scena. La quota rosa si conferma campionessa nel Ladies Event per la seconda volta ai campionati italiani e aggiunge un altro titolo al suo interessante palmares.

Nel main event, sempre ad ISOP, sono rimasti in 27 a contendersi il successo finale.

Vediamo nel dettaglio per il poker live.

Eureka Poker Tour: due azzurri al final day

Il €1.100 Main Evemt €1.000.000, all’Eureka Poker Tour si apre con l’ufficialità del payout. Tutti e 167 i players promossi al day 2 sono sciuri di una ricompensa in denaro: il prize pool di 1.041.200€ vede il cash minimo corrispondere a 1.666 euro, mentre al campione andranno 187.091 bigliettoni.

La valanga azzurra si scioglie nella discesa senza appello della seconda giornata e fra i connazionali che salutano, meritano una citazione i vari Alessandro De Michele (160°), Matteo Calzoni (139°), Simone Andrian (100°), Fabio Peluso (80°), Federico Petruzzelli (67°), Andrea Ricci (28°), Flaviano Cammisuli (16°) e Dario Quattrucci (14°).

Una scrematura infinita che lascia appena 12 giocatori in ballo per l’atto conclusivo del main event. Tutti sulle tracce di Cristian David: il romeno si conferma l’uomo da battere anche nella seconda giornata e con 6.4 milioni di pezzi mette nel mirino il bersaglio.

Come detto sono due gli azzurri che proveranno a sovvertire il pronostico: Giorgio Montebelli, già a premio nel Warm Up, si porta sulla quarta casella del count e con 3.5 milioni di chips tenta l’assalto al titolo. Discorso diverso per Giorgio De Masi. “Ferrari” è ultimo nel count con 740.000 pezzi e deve obbligatoriamente rimontare.

Il count ufficiale

Eureka Poker Tour: manita italiana nell’High Roller

Al King’s Casinò, l’Eureka Poker Tour si infiamma con il €2.200 high roller. In tutto hanno preso parte all’evento 179 giocatori che hanno generato un prize pool netto di 340.100€. Si tratta del doppio garantito alla vigilia, visto che erano assicurati 150.000 bigliettoni nel montepremi.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Il payout verrà diramato allo start del final day, dove torneranno 27 giocatori. Di questi, cinque sono italiani. Il migliore della nostra truppa è Simone Maglianella che si accomoda al secondo posto nel count con 520.000 pezzi. Mario Colavita centra un posto nella top 5 e lo ritroveremo in lizza con 319.000 unità.

Claudio Di Giacomo e Giorgio Baralli si tallonano a vicenda: l’onnipresente Claudio imbusta 206.000 e il faentino lo segue con 166.000. La pattuglia del Bel Paese è completata dal solito Simone Andrian: il braccialettato WSOPE 2021, appena uscito dal main, si è gettato nella mischia dell’High Roller e con 109 mila chips si avvia al final day.

La top 10

ISOP: Sara Callegari ancora al top

Il report sul Poker Live si sposta al Perla di Nova Gorica, con i Campionati Italiani ISOP che entrano nel rush finale. Impresa di Sara Callegari che si assicura la vittoria nel Ladies Event. Lo aveva vinto in passato questo evento e la giocatrice emiliana si conferma campionessa, per un back to back da primato.

Non un field grandissimo con 17 paganti, ma Sara si disimpegna alla grande fino a mettere le mani su quel bracciale già alzato in carriera. A questi due trionfi si aggiunge anche un ring vinto alle WSOPC sempre nell’evento dedicato al gentil sesso. Insomma, un cecchino come poche Sara Callegari che da dealer e floorman, ogni tanto si ricava del tempo per passare dall’altra parte del tavolo e con risultati di un certo livello.

Il payout del podio

1 – Sara Callegari €700
2 – Cristina Quaglia €445
3 – Loana Serreli €300

ISOP: 27 players left nel main

Ai campionati italiani ISOP, al Perla di Nova Gorica, entra nel vivo il €990 Main Event. In 153 ci hanno provato nel doppio round di qualificazione e il prize pool di 133.650 euro viene spartito in 16 posizioni. Al futuro campione sono destinati, un assegno da 35.000€ e un ticket da 990€ per il prossimo anno.

Sono rimasti in 27 a contendersi la vittoria finale e guida la truppa Niki Prela con 487.800. Attenzione a Italo Modena che si tiene in scia a quota 405.700. Nella top 10 spuntano le sagome di Massimo Schiralli (180.700) e Maurizio Migliorini (176.000). Promossi anche Paolo Fantini (161.300), Carmelo Vasta (135.000) e Luca Testugini (116.800).

La top 10

1 – Niki Prela 487.800
2 – Palao Modena Italo Martin 405.700
3 – Moretti Massimo 285.000
4 – Zaplotnik Andraž 230.000
5 – Nannini Alessandro 216.700
6 – Cervetti Germano Maurizio 215.300
7 – Schiralli Massimo 180.700
8 – Migliorini Maurizio 176.000
9 – Pintore Roberto 174.400
10 – Rudolf Mitja 170.700

 

Author: Ruben Evans