Tornano la PCA e il PokerStars Players Championship: ecco programma e date

Tornano la PCA e il PokerStars Players Championship: ecco programma e date

Un duplice grande ritorno nel panorama del poker live.

Il prossimo gennaio, alle Bahamas, andrà in scena una nuova edizione della PokerStars Caribbean Adventure.

Contestualmente si ripeterà il PokerStars Players Championship, il super torneo da 25 mila dollari di buy-in che nella sua prima (e finora unica) edizione ha registrato la massiccia partecipazione di giocatori occasionali grazie al sistema dei Platinum Pass.

 

Il ritorno della PCA

Dal 2004, suo anno di esordio, la PokerStars Caribbean Adventure è diventato uno dei tornei più iconici del mondo. Negli anni tra i vincitori del Main Event si sono seguiti giocatori del calibro di Gus Hansen (2004), Bertrand Grospellier (2008) e Dominik Panka (2014).

L’ultima edizione, andata in scena nel 2019, registrò il successo di David ‘Chino’ Rheem. Al termine PokerStars comunicò che il torneo non si sarebbe ripetuto nel 2020, senza specificare se fosse una decisione definitiva.

Il ritorno del circuito caraibico vede due grandi novità. La prima è il buy-in del Main Event, che andrà in scena dal 24 al 29 gennaio, che ‘raddoppierà’ rispetto ai tradizionali cinquemila dollari.

La decisione di portare a diecimila dollari il costo d’iscrizione al più importante torneo PCA, probabilmente, è legata alla volontà degli organizzatori di intercettare i regular statunitensi dei circuiti high roller.

La seconda è la location, che non sarà più il tradizionale Atlantis Hotel e Resort di Nassau che ospita la PCA dal 2005. Il prossimo gennaio i tornei si terranno al Baha Resort, nella splendida cornice di Cable Beach, sempre a Nassau, a una ventina di minuti di macchina dalla precedente sede.

Nella mappa il percorso dall’Atlantis Hotel a Cable Beach (clicca per ingrandire)

 

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Il ritorno del PokerStars Players Championship

Probabilmente la volontà di intercettare i giocatori high roller statunitensi, stanti le difficoltà degli spostamenti che ne hanno notevolmente ridotto la presenza all’ultimo EPT Praga, ha portato al cambio di sede del PokerStars Players Championship.

La seconda edizione del torneo da 25 mila dollari di buy-in che registra la massiccia presenza di amatori, in origine, si doveva tenere ad agosto a Barcellona.

Dopo questo cambio di programma il torneo partirà il prossimo 30 gennaio e incoronerà il vincitore il 3 febbraio. In palio ci saranno almeno 400 platinum pass. Tra i giocatori italiani, a strappare il pass di platino per la prima edizione del torneo, ci furono anche Simone Speranza e Andrea Benelli.

Sempre grazie al pass giocò il PSPC lo spagnolo Ramon Colillas, che ne uscì poi vincitore per una incredibile moneta da più di cinque milioni di dollari.

 

Gli altri appuntamenti live di PokerStars

Nel comunicato in cui siamo venuti a sapere dei ritorni in grande stile della PCA e del PSPC, PokerStars ha anche comunicato i prossimi appuntamenti live dei suoi circuiti. Svetta l’EPT, con la conferma della tappa di agosto a Barcellona e il ritorno a Praga prima della fine dell’anno dopo la tappa di marzo.

Ma c’è una grande novità che sicuramente farà piacere ai tanti giocatori italiani che hanno scelto Malta come sede d’azione: nella isola mediterranea, il prossimo giugno, si disputerà il Summer Poker Festival ESPT /UKIPT. Ecco gli appuntamenti con i tornei live di PokerStars di quest’anno:

EPT Montecarlo: 28 Aprile – 7 Maggio (Monte-Carlo Casino®)
UKIPT Dublino: 16-22 Maggio (Bonnington Hotel)
ESPT/UKIPT Summer Poker Festival Malta: 18-26 Giugno (Intercontinental Hotel)
EPT Barcellona: 8-21 Agosto (Casino Barcelona)
EPT Praga: 7-18 Dicembre (King’s Casino Praga)

 

 

Foto di copertina by PokerNews

Author: Ruben Evans