WSOP 2022: Branciforte e Shehadeh in corsa nel 3k! Rheem ci riprova nel PLO Championship

WSOP 2022: Branciforte e Shehadeh in corsa nel 3k! Rheem ci riprova nel PLO Championship

Dal Bally’s di Las Vegas sono tante le notizie che arrivano dall’ennesima notte di gioco alle WSOP: ci sono anche degli azzurri che stanotte si sono messi in evidenza: Vito Branciforte e Luigi Shehadeh, infatti, comandano nel torneo da 3.000$. Rheem prova l’assalto al suo primo braccialetto dopo delle ottime World Series, mentre Dudley vince il suo bracciale numero tre.

Di carne al fuoco ce ne è molta: partiamo subito col nostro report.

Event #61: Ladies No-Limit Hold’em Championship

Prosegue l’evento in rosa, con sole 42 giocatrici rimaste in corsa rispetto alle 1.074 iniziali. Comanda Cherish Andrews , americana, che con 1.800.000 e 90 big blinds si trova in pole per il braccialetto e i 166 mila dollari di premio.

Ancora in gara, tra le altre, le note Tiffany Michelle (250.000) , Melanie Weisner (560.000) e Amanda Baker (580.000).

Ecco la top 10 da cui si ripartirà domani:

1
Cherish Andrews
1,800,000

2
Natalie Hof
1,100,000

3
Chenyi Liu
785,000

4
Marybeth Anderson
760,000

5
Christina Gollins
745,000

6
Ranae Warren
675,000

7
Felisa Westermann
665,000

8
Gargee Sharma
625,000

9
Jessica Teusl
615,000

10
Kultida Berman
605,000

Event #62: $1,500 Super Turbo Bounty No-Limit Hold’em Freezeout

E’ terminato l’evento #62, con la vittoria del braccialetto di Dash Dudley , americano, che porta a casa anche un premio di oltre 300 mila dollari. Dudley ha avuto la meglio su 2.569 partecipanti, che hanno creato un prizepool di 2,1 milioni di dollari.

E’ il suo terzo bracciale in carriera, dopo il Championship PLO del 2019 e l’evento #2 da 500€ alle WSOPE dello stesso anno.

Ecco i risultati del tavolo finale:

LACE
PLAYER
COUNTRY
PRIZE (USD)

1
Dash Dudley
USA
$301,396

2
David Sanchez
USA
$186,258

3
John Bredengerd
USA
$138,142

4
Jan Bednar
Czech Republic
$103,325

5
Harpreet Padda
Canada
$77,945

6
Yuhei Sanada
Japan
$59,306

7
Kevin Davis
USA
$45,517

8
Dimitre Dimitrov
USA
$35,240

9
Ken Drewry
USA
$27,526

Event #63: $10,000 Pot-Limit Omaha Hi-Lo 8 or Better Championship

Chino Rheem, quest’anno, sembra provarci davvero: l’americano, già al Final Table del Main Event WSOP qualche anno fa, sta cercando in tutti i modi di conquistare il suo primo braccialetto in carriera. Con uno stack di 2.595.000 comanda il torneo al termine del Day 2, con soli 20 players left. La sua leadership è minata dai braccialettati Filippos Stavrakis, Seungjin Lee, Damjan Radanov e Amnon Filippi che lo inseguono. Fuori, invece, i celebrati Phil Ivey e Dan Zack.

Domani si dovrebbe proseguire sino all’incoronazione del vincitore, che conquisterà un premio di circa 611 mila dollari. Si ripartirà da questa top 10:

1
Chino Rheem
2,595,000

2
Filippos Stavrakis
1,880,000

3
Seungjin Lee
1,860,000

4
Damjan Radanov
1,275,000

5
Amnon Filippi
1,275,000

6
Ken Aldridge
1,075,000

7
Felipe Ramos
1,010,000

8
Sterling Savill
910,000

9
Robert Cowen
840,000

10
Sean Remz
825,000

Event #64: $600 Pot-Limit Omaha Deepstack

E’ la Francia a comandare al termine del Day 1 dell’evento #64: dei 2.265 partecipanti iniziali ne sono rimasti in gara solo 102, ed è Guillaume Soumier a svettare, con poco più di 3 milioni in chips. In assenza di giocatori italiani superstiti, sono da sottolineare le performance di Tommy Le (1,310,000), Michael Mizrachi (1,105,000), Allan Le (880,000), Vivian Saliba (830,000) e Koray Aldemir (265,000).

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Si tornerà domani per la fetta maggiore del prizepool di 1,4 milioni, ripartendo da questa top 10:

1
Guillaume Soumier
3,055,000

2
Tommi Lankinen
2,440,000

3
Glen Keogh
2,385,000

4
Xiaohui Yu
1,930,000

5
Stanislav Halatenko
1,780,000

6
Jihyun Min
1,775,000

7
Daniel Tordjman
1,770,000

8
Michael Newman
1,590,000

9
Igor Ioffe
1,545,000

10
Barry Leventhal
1,500,000

 

Event #65: $3,000 Freezeout No-Limit Hold’em

Veniamo finalmente all’evento in cui vi è un po’ di azzurro: con il turco Onur Unsal che comanda la truppa dei 224 giocatori rimanenti (rispetto ai 1.359 iniziali), sono segnalati in corsa gli italiani Vito Branciforte (con 445,000 di stack) e Luigi Shehadeh (con 194,000).

Il gruppo è alla caccia del braccialetto e dei 600 mila dollari del primo premio, fetta maggiore di un prizepool di oltre 3,6 milioni di dollari.

Ci sono ancora numerosi volti noti del circuito pokeristico internazionale: dentro, tra gli altri, Phil Hellmuth (349,000), Michael Rocco (390,000) e Alex Foxen (68,000). Nulla da fare, invece, per David Peters, Adrian Mateos, Daniel Negreanu, Maria Ho, Justin Bonomo e Tony Dunst , tutti eliminati nel corso della giornata.

La bolla è molto vicina, se si pensa che saranno 204 i giocatori ad andare a premio.

Si ripartirà domani da bui 3.000/6.000 con bb ante 6.000, da questa top 10:

1
Onur Unsal
1,244,000

2
Joel Micka
829,000

3
Krasimir Yankov
784,000

4
Niko Koop
741,000

5
Blake Bohn
738,000

6
Jarrett Hlavaty
699,000

7
Ali Eslani
683,000

8
Dan Wagner
681,000

9
Alex Lindop
680,000

10
Timur Margolin
645,000

 

 

Photo Courtesy of Pokernews

Author: Ruben Evans