WSOP 2022: Damico e Curcio dentro agli eventi minori, Mosca out. Sammartino lotta nel 50k PPC dei campioni

WSOP 2022: Damico e Curcio dentro agli eventi minori, Mosca out. Sammartino lotta nel 50k PPC dei campioni

WSOP 2022 che sono entrate davvero nel vivo , e si affiancano così tornei dal buy-in ridotto a quelli più ricchi e tecnici. Nel Colossus da 400$, ad esempio, le speranze azzurre erano affidate al torinese Enrico Mosca, che però abbiamo perso strada facendo; nel torneo da 500$ dedicato alla beneficenza, invece, il nostro rappresentante Marco Damico resiste tenacemente. Luigi Curcio, con moglie a fianco, è in corsa nell’evento a coppie; cambiando decisamente buy-in e tipo di torneo, poi, occhio al solito Dario Sammartino, in corsa nel prestigiosissimo 50k Poker Players Championship ricco di grandissimi campioni.

Event #51: $400 Colossus

Sono rimasti in 68 i giocatori in corsa per il braccialetto ed il primo premio da 414 mila dollari, frutto dell’iscrizione di ben 13.565 giocatori.

Nel corso della giornata, come anticipato, abbiamo perso Enrico Mosca, ultimo rappresentante azzurro, che ha concluso le ostilità al 110° posto per 3.180$ di premio. Peraltro eliminazione molto sfortunata, con AK vs QK e donna al flop.

Torneo, il Colossus, che sembra poter correre verso la Francia, con Jordan Pelon chipleader assoluto con quasi il doppio rispetto al primo inseguitore.

Questo il count attuale:

1
Jordan Pelon
30,350,000

2
Francklin Flory
17,375,000

3
Ari Oxman
17,200,000

4
Raymond Downing
17,025,000

5
Frank Jamrow
15,975,000

6
Alon Butcher Guttman
14,800,000

7
Hartt Stearns
14,125,000

8
Anthony Ruttler
13,850,000

9
Gabriel Andrade
13,525,000

10
Jeffrey Loiacono
13,175,000

Event #54: $500 Salute to Warriors

Evento, questo, una cui piccola parte di montepremi andrà a favore delle associazioni impegnate al supporto dei veterani e delle truppe americane impegnate nel mondo. In questo che, a conti fatti, è semplicemente un torneo da 500$, vi sono stati 3.079 iscritti, con 498 ancora in corsa. La bolla è vicina, perchè saranno 482 i premiati: speriamo tra questi di trovare il nostro Marco Damico, attualmente con 171,000.

Pochi braccialettati ancora in corsa: tra questi Steve Zolotow, (con 462.000), Barry Greenstein (299.000), Jeff Madsen (290.000).

Primo premio, in questo caso, che sarà di circa 161 mila dollari, frutto di un prizepool di 1,3 milioni di dollari.

Questa la top 10 da cui si ripartirà (siamo a bui 5.000/10.000 con bb ante 10.000)

1
Aryan Oliveira
1,328,000

2
Jackson Traub
1,077,000

3
Patrick Pilko
1,057,000

4
Gerry Harris
1,024,000

5
Susan Faber
990,000

6
Samitti Eksarunchai
987,000

7
Manuel Machado
930,000

8
Robert Fauver
904,000

9
Wilbert Chun
886,000

10
Austin Srur
883,000

Event #55: $1,000 Tag Team

Sempre seguito con curiosità, l’evento WSOP a squadre, in cui i componenti si devono alternare tra livelli. Nell’edizione 2022 si sono presentati  ai nastri di partenza 913 team, e di questi 183 sono riusciti ad imbustare e ottenere l’accesso al Day 2. Tra le squadre sopravvissute, quella tutta azzurra composta da Luigi Curcio e la moglie Savina, dopo aver accumulato 61.500 chips. La bolla scoppierà al raggiungimento delle 135 squadre, quindi la strada è ancora lunga , ma non impossibile.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

La squadra vincitrice porterà a casa un premio da 148 mila dollari.

Si ripartirà da bui 1.000-2.000 con bb ante 2.000 da questa top 10:

1
Peter Phan- Jeffrey Trina
435,500

2
Darren Attebery “Beanz”/Genesis Sullivan
294,000

3
Luke Allen – Sam Whalin
278,000

4
Nick Yunis – Reynel Hernandez
268,000

5
Hyungyu Park – Steve Yea
268,000

6
Dennis Toms – Jose Giordani
246,500

7
Hwany Lee- Jinho Hong
245,000

8
Gabriel Ramos – Zachary Vankeuren
232,000

9
Henrik Ljorring- Henrik Brun
230,000

10
Adam Kharman – Huss Hassan
215,000

Event #56: $50,000 Poker Players Championship

Piatto forte della giornata non poteva che essere il celebre PPC, che ha preso il via la scorsa notte. Con le iscrizioni ancora aperte, sono stati sinora 91 i giocatori a presentarsi ai nastri di partenza, con 86 di questi ancora in corsa.

Parterre delle grandi occasioni, ovviamente, con praticamente tutti i top pro presenti, alla caccia di quello che forse è il braccialetto più prestigioso. Al momento comanda Luke Schwartz, britannico con 893.000 chips; dietro di lui Kenney e Deeb, ma in top 10 è presente anche il campione in carica Dan Cates (al solito, vestito in modo piuttosto allegorico).

Dentro, e abbastanza bene, il nostro Dario Sammartino, che dopo una partenza difficile è via via risalito e ora occupa la 38esima piazza provvisoria, con 345.000 chips.

Questa la top 10 provvisoria:

1
Luke Schwartz
893,000

2
Bryn Kenney
802,000

3
Shaun Deeb
718,500

4
Bryce Yockey
715,000

5
Aaron Katz
695,500

6
David Benyamine
651,000

7
Dan Cates
617,000

8
Ben Yu
601,000

9
Andrew Kelsall
583,000

10
Benny Glaser
547,000

 

Photo Courtesy of Pokernews

Author: Ruben Evans