WSOP 2022: Enrico Mosca quasi top 10 al Colossus, Musta prosegue al Mixed

WSOP 2022: Musta accende le speranze azzurre nel final day del 6-Max

In questa ultima giornata di WSOP, Enrico Mosca è stato capace di chiudere una busta quasi da top 10 su oltre 7.700 iscritti al Day 1B del Colossus, mentre Mustapha Kanit accede al Day 2 dell’evento Mixed.

A completare i successi azzurri, Max Pescatori va ITM al Nine Game in cui purtroppo Treccarichi e Coppola non hanno trovato fortuna, e Davide Suriano si aggiudica un premio all’evento Mixed.

Event #49: $2,000 No-Limit Holdem

Si forma il final table da 7 giocatori all’evento NLHE da $2.000 e $3.519.060 di montepremi finale generati dalle 1.977 iscrizioni.

Mike Watson guida il chipcount dei sette finalisti, tallonato a breve distanza da Daniel Custodio, nella corsa verso la prima moneta da $527.944. Piccola curiosità, al tavolo finale sono tutti provenienti da paesi diversi.

Dura poco il Day 3 per Faraz Jaka che chiude 30° per $15.546.

1
Mike Watson
14,775,000

2
Daniel Custodio
14,425,000

3
Ioannis Angelou Konstas
9,375,000

4
Christopher Frank
6,640,000

5
Walter Ripper
5,300,000

6
Simeon Spasov
5,200,000

7
Evan Sandberg
3,825,000

 

Event #51: $400 COLOSSUS Day 1B

Altre 7.704 giocatori si uniscono ai 5.869 del Day 1A formando un non inaspettato field oceanico per il Colossus. 1.008 partecipanti passano al Day 2, che ripartirà alle 10 del mattino locali con 1.692 giocatori in corsa.

Tra gli ITM del Day 1B troviamo anche una bandierina tricolore: Sergio Guerra, 1.122° classificato per $640, ma l’Italpoker non si limita a questo e manda alla seconda fase otto alfieri azzurri.

Primo tra tutti l’ottimo Enrico Mosca, che chiude a ridosso della top 10 con uno stack da 920.000, poi Andrea Tropea (651.000) Gian Generosi (213.000) Marco Falchi (486.000) Luigi Curcio (406.000) Sergio Benso (348.000) Andrea Alfieri (315.000) e Luca Campagnoli (166.000)

Sahar Bakhshi si posiziona al primo posto nel chipcount con 1.212.000 gettoni, splendida dotazione per partire al meglio al Day 2.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Attualmente non sono stati pubblicati i numeri ufficiali di prizepool e prima moneta. Vi lasciamo con la top 10 del chipcount:

1
Sahar Bakhshi
1212000

2
Kou Vang
1084000

3
Sebastiano Bagatin
1072000

4
Sameh Youssef
1023000

5
Bruno Politano
1016000

6
Thomas Sherman
1010000

7
Antoine Aivand
968000

8
Alexander Oberlin
955000

9
Kalyan Chivukula
930000

10
Paul McMullin
925000

Event #52: $2,500 Nine Game Mix 6-Handed

Al Day 2 del Nine Game il field si riduce a soli 24 giocatori in pista, e il chipleader è un esperto variantista, David Bach che vanta due braccialetti H.O.R.S.E. in carriera. Per lui uno stack da 1.591.000 per il Day 3.

Nessuno del trio italiano passa al terzo round purtroppo: il miglior azzurro è stato ancora una volta il pirata Max Pescatori, 43° per $5.022, mentre Fabio Coppola e Walter Treccarichi si sono arresi prima di arrivare in the money.

Anche senza italiani sarà un torneo bello emozionante, dando un’occhiata al chipcount: Daniel Negreanu, Scott Seiver, Andre Akkari e Phil Hellmuth sono ancora in corsa per il braccialetto da $219.797.

1
David Bach
1,591,000

2
Nick Guagenti
1,584,000

3
Mike Gorodinsky
1,546,000

4
Sampo Ryynanen
1,008,000

5
Warwick Mirzikinian
1,000,000

6
Kijoon Park
838,000

7
Daniel Negreanu
817,000

8
Scott Bohlman
804,000

9
Scott Seiver
790,000

10
Andre Akkari
768,000

 

Event #53: $5,000 Mixed No-Limit Hold’em; Pot-Limit Omaha

Ancora spazio alle varianti, dopo il Nine Game inizia l’evento Mixed da $5.000 che richiama 788 giocatori per un montepremi da $3,634,650, e solo 72 passano al Day 2 finale.

Tra i finalisti un’icona italiana passa alla seconda fase. Stiamo parlando di Mustapha Kanit, 39° nel chipcount con 450.000 chips, mentre un’altra bandierina italiana la troviamo tra gli ITM, Davide Suriano che chiude in 100ª posizione incassando il premio minimo di $8.010.

Finisce chipleader il brasiliano Joao Simao, guidando un field mica da ridere, che conta giocatori del calibro di Ryan Riess, Brian Rast, Justin Saliba e David Peters. Ecco i migliori 10 che riprenderanno alle 2 del pomeriggio di Las Vegas a 10.000/25.000 BB ante 25.000.

1
Joao Simao
1,705,000

2
Frank Lagodich
1,530,000

3
Daniel Hachem
1,090,000

4
Joni Jouhkimainen
1,015,000

5
Craig Mason
875,000

6
Bryce Yockey
820,000

7
Christopher Puetz
810,000

8
Michael Rocco
770,000

9
David Pham
695,000

10
David Williams
695,000

Author: Ruben Evans