WSOP 2022: Friedman immarcabile nel Seven Stud, Gala guida gli italiani nel Monster Stack!

WSOP 2022: Friedman immarcabile nel Seven Stud, Gala guida gli italiani nel Monster Stack!

Notte dolceamara per i colori italiani alle WSOP 2022, con il nostro Davide Suriano terminato nono nel suo tavolo finale. Tuttavia, lo spettacolo ai tavoli del Bally’s non manca di certo, con un Friedman inarrestabile nel Championship Seven Stud che sta annichilendo gli avversari e l’evento Monster Stack che sta avendo, anche questo, un successo clamoroso. Ed è qui, però, che abbiamo notizia di parecchi italiani ancora in corsa.

Event #21: $1,500 Monster Stack No-Limit Hold’em

Successo pazzesco per questo torneo, che vede in archivio il suo Day 1B, dopo che nell’1A il nostro Kanit si è attestato addirittura al secondo posto. Sono 1.158 i giocatori che si sono qualificati al Day 2 nella giornata di oggi, che sommati a quelli di ieri fanno 2.150 giocatori che hanno passato il proprio Day 1. Numeri clamorosi, se si pensa che – a conti fatti – i giocatori allo start erano stati 6.508, a creare un prizepool di circa $6.500.000 .

Se da un lato va detto che il chipleader è Linus Richter con 788.000, va sottolineato come ci siano parecchi italiani in corsa dopo questo Day1B: il migliore dei nostri è Domenico Gala  ( con 260,000 all’attivo), via via gli altri con Antonio Lombardi  (223,000), poi Pierluigi Scattarelli (capace di imbustare 140,000), e ancora Augusto Cavazzini (111,000), Giovanni Petroni (109,000), Raffaele Sorrentino (107,500), Piero Alioto (97,000), Mauro Castiello (72,500).

Ecco la top 10 di questo Day 1B.

1 Linus Richter Bakersfield, CA, US 788,000
2 Justin Lee Phelan, CA, US 631,000
3 Andrew Rosen NEW YORK, NY, US 592,000
4 Ricardo Eyzaguirre Miami, FL, US 549,500
5 Tarun Goyal Bathind, , IN 549,000
6 Sergio Ramirez South Plainfield, NJ, US 541,500
7 Boris Kolev Plovdiv, , BG 504,000
8 Matthew Kuba Marietta, OH, US 498,500
9 Nghia Le SHAKOPEE, MN, US 498,000

Il torneo ripartirà domani dal Day2 a bui 1.500-3.000 con bb ante 3.000.

Event #23: $3,000 Limit Hold’em 6-Handed

Agli archivi anche il Day 1 dell’Event #23: $3,000 Limit Hold’em 6-Handed , con un totale di 213 giocatori iscritti. Dopo dieci ore di  gioco, sono  93 i players in corsa, con Daniel Vampan in testa alla classifica dopo aver imbustato 217.500 chips, seguito da vicino dal giocatore giapponese Ruiko Mamiya con 207.000.

Alcuni altri big stack al termine di giornata rispondono al nome di Okamura Motoyoshi (161.000), il noto Joao Vieira (176.500) e Gabe Ramos (140.000).

Ma vi sono dei nomi importanti al Day 2, come il cinque volte vincitore del braccialetto WSOP Shaun Deeb (107.000), Matt Woodward (102.500), Matthew Schreiber (95.000), Christina Hill (90.500), Robert Campbell (76.000) e il giocatore argentino Nacho Barbero, short stack a 39.000.

Fuori invece durante la giornata il campione del Main Event Joe MacKeehen, Mike “The Mouth” Matusow, David Baker, Nick Schulman e il quattro volte vincitore di braccialetto Anthony Zinno.  Fuori anche Daniel Negreanu e Scott Seiver.

Il montepremi del torneo è di  $568.710 , con un primo premio di $142.147 per il vincitore insieme a un prestigioso braccialetto.

Ecco la top 10 al termine della giornata:

1
Daniel Vampan
217,500

2
Ruiko Mamiya
207,000

3
Joao Vieira
176,500

4
Okamura Motoyoshi
161,000

5
William Smith
151,000

6
Timothy Ebenhoeh
151,000

7
John Hoang
149,500

8
Gabe Ramos
140,000

9
Qinghai Pan
133,000

10
Jacob Ferro
130,500

 

Event #22: $10,000 Seven Card Stud Championship

Inarrestabile, immarcabile Adam Friedman: nonostante abbia mancato la quarta vittoria al Dealer’s Choice, suo torneo preferito, l’americano si dimostra incontenibile nei giochi tecnici, ed è il chipleader del tavolo finale del Championship Seven Stud, con 2.385.000 chips, pressochè il doppio del primo inseguitore.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Sono infatti rimasti in 8 a contendersi domani titolo e primo premio da 248 mila dollari. Curiosamente, sette degli otto componenti del tavolo finale hanno già vinto un bracciale, l’unico ancora a secco è James Paluszek.

Questo, ovviamente, fa sì che vi siano grandi nomi ancora in corsa: oltre al già citato leader incontrastato Friedman, sono dentro anche Bronshtein con 837.000, Diebold (vincitore l’altro giorno proprio del Dealer’s Choice Championship, oggi con 375.000) ma soprattutto Phil Ivey, shortstack con 174.000, dopo una serie impressionante di saliscendi.

Ecco il chipcount del final table di domani: chi la spunterà?

1
Adam Friedman
2,385,000

2
Jean Gaspard
1,231,000

3
Yuval Bronshtein
837,000

4
Ben Diebold
375,000

5
Marco Johnson
236,000

6
James Paluszek
235,000

7
Yueqi Zhu
231,000

8
Phil Ivey
174,000

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Photo Courtesy of Pokernews

Author: Ruben Evans