WSOP 2022: il main event parte forte con 840 paganti nel day 1A, il record può cadere

WSOP 2022: il main event parte forte con 840 paganti nel day 1A, il record può cadere

Buona la prima per il $10.000 Main Event alle WSOP 2022.

Il campionato del mondo parte forte con 840 paganti nel corso del day 1A: un numero infinitamente maggiore, anche solo allo scorso anno, quando nell’ultima edizione al Rio in 523 risposero presente.

Il record complessivo di partecipanti resiste da 16 anni: nel 2006 furono 8.773, con Jamie Gold il più ricco campione del mondo di sempre. La sensazione è quella che il primato possa davvero cadere a Las Vegas.

Intanto, altro evento concluso e altro neo campione: Young Sik trionfa nel $1,000 Mini-Main No-Limit Hold’em su un campo partenti di 5.832 giocatori: primo bracciale al polso e assegno da 594,189 dollari per l’americano.

Vediamo cosa è successo a Las Vegas

Che partenza nel main

Il $10.000 Main Event illumina le WSOP. L’evento più atteso, il torneo dei tornei, il campionato del mondo che può cambiare la vita di tutti: dall’occasionale, passando per l’amatore, per il grinder online, fino al più famoso dei professionisti. Una storia che si ripete ormai da 52 anni e che con il passare del tempo acquista sempre più valore.

Secondo i dati ufficiosi sono stati 840 coloro che hanno accettato la sfida nel corso del day 1A: 60.000 gettoni di partenza e livelli da due ore ciascuno. Sarà una lunghissima corsa che si chiuderà solo il 17 luglio, quando avremo il nome del neo campione, con Koray Aldemir chiamato a difendere lo scettro, dopo il titolo vinto lo scorso novembre.

Come detto in apertura, gli ottimi numeri del primo flight portano pensieri positivi in ottica presenze. Il record di 8.773 paganti attende da 16 anni di essere battuto e l’avvio conforta la tesi che davvero tale numero può subire il sorpasso. Anche alla luce del cambio di location, con il Bally’s e Paris casinò che hanno già fatto registrare dati da record in altri tornei.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Serviranno almeno un paio di ore per avere il quadro completo: l’ufficiosità del momento ci porta a dire che in 630 circa hanno completato il giro di boa, con Cedrric Trevino momentaneo leader a quota 317.000. Ma ripetiamo, sono dati che vanno presi per quelli che sono, in attesa appunto delle informazioni ufficiali.

Per le news complete del day 1A del main event WSOP 2022, vi rimandiamo al report di fine mattinata.

Young Sik Re del Mini Main Event

Intanto anche l’evento#66 ha il suo campione, alle WSOP 2022. Nel $1,000 Mini-Main No-Limit Hold’em trionfa lo scatenato Young Sik che mette in fila qualcosa come 5.831 avversari. Una cavalcata che si conclude con il primo bracciale in carriera e vede l’americano ricevere un premio da oltre mezzo milione di dollari.

L’ultimo ad arrendersi al suo strapotere è stato Cosmin Joldis: il player romeno si arrende quando pusha con 10-10 e trova il call di Sik con K-9. Un king al turn chiude i giochi e per Cosmin arrivano 367,233 dollari a rendere meno amara la sconfitta. Il podio si completa con la presenza di Kartik Ved. Il player indiano vede scorrere i titoli di coda con 4-4 vs A-3 del futuro campione e un asso al flop a chiudere i giochi per 275 mila dollari di ricompensa.

Il payout

1st Young Sik United States $594,189
2nd Cosmin Joldis Romania $367,233
3rd Kartik Ved India $275,593
4th Phillip Lee United States $208,275
5th Kei Nitta Japan $158,515
6th Theodore Lee United States $121,504
7th Adam Velez United States $93,803
8th Keith Littlewood United Kingdom $72,941
9th Sergio Ochoa United States $57,133

Photo by Pokernews.com

Author: Ruben Evans