WSOP 2022: Sammartino ci prova nel PLO High Roller, Taviani resiste nel freezeout.

WSOP 2022: Sammartino ci prova nel PLO High Roller, Taviani resiste nel freezeout.

Le WSOP 2022 stanno entrando nel vivo, e sono sempre più i tornei che si alternano tra il Bally’s e il Paris. Questo weekend, infatti, abbiamo notizia sia di competizioni molto ricche che altre più economiche, con tantissimi giocatori che si sono riversati sulla Strip alla caccia del braccialetto. Due lampi azzurri nel report di stamane: se Dario Sammartino è in buona posizione nell’High Roller Omaha, l’Italia è rappresentata da Giuliano Taviani nell’evento 18.

 

Event #15: $10,000 Omaha Hi-Lo 8 or Better Championship

Il penultimo giorno dell’Evento #15: Omaha Hi-Lo 8 or Better Championship si è concluso con solo cinque giocatori in corsa rispetto ai  196 inizialmente iscritti nel torneo. Gruppo che aveva generato un montepremi di $ 1.827.700, di cui una buona parte è già stata distribuita tra i players out.

E’ l’israeliano Yuval Bronshtein a guidare il quintetto con una dote di oltre 4 milioni; e sarà lui il principale favorito nel dare la caccia ai $ 440.757 del primo premio e al braccialetto WSOP, che sarebbe il suo terzo. In corsa anche Daniel Zack, un top regular delle WSOP.

Nulla da fare per i vari Deeb, Livingstone, Todd Brunson e Becker, tutti eliminati nel corso della giornata di gioco.

Il gioco riprenderà al livello 24 (limiti 80.000/160.000). da questa situazione.

1
Yuval Bronshtein
4,175,000

2
Dustin Dirksen
3,165,000

3
Daniel Zack
2,440,000

4
Ray Dehkharghani
1,695,000

5
Jake Liebeskind
295,000

Event #19: $25,000 Pot-Limit Omaha High Roller

Il Day 1 dell’Evento #19: $25.000 Pot-Limit Omaha High Roller alle World Series of Poker (WSOP) 2022 si è concluso dopo dieci ore di gioco con Jared Bleznick che ha conquistato la chip lead, imbustando con uno stack di 601.500. Guida il gruppo di 124  players left dei 196 giocatori  inizialmente iscritti.

Non troppo dietro a Bleznick, che sta cercando il suo primo braccialetto,  si attesta il fortissimo Ben Lamb (con 540,500) che cerca il suo secondo trionfo WSOP.

Altri big stack che si uniranno a Lamb e Bleznick nel Day 2 includono Chris DeMaci (586.000), Sean Winter (578.000), il due volte braccialettato WSOP Scott Ball (403.500), il tre volte titolato Chance Kornuth (333.000) e nientemento che il Poker Hall of Famer Phil Ivey (360.500).

Dentro anche il nostro Dario Sammartino, con 276.000 (corrispondenti a 110 BB).

Prizepool e payout non sono ancora disponibili, perchè è possibile entrare nel torneo sino ad inizio Day 2.

Si ripartirà stanotte da questa situazione di top 10:

1
Jared Bleznick
601,500

2
Chris DeMaci
586,000

3
Sean Winter
578,000

4
Frank Crivello
575,000

5
James Chen
553,000

6
Ben Lamb
540,500

7
Dmitrii Perfilev
536,500

8
Duarte Baptista
484,500

9
Kristopher Tong
444,500

10
Conrad De Armas
437,500

Event #17: $2,500 Mixed Triple Draw Lowball

Sta giungendo a conclusione anche questo tecnicissimo torneo, dato che sono 17 i giocatori rimasti sui 309 iniziali, che domani si contenderanno braccialetto e primo premio da 164 mila dollari.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Il chipleader è un nome non conosciutissimo, Bariscan Betil, con 1.190.000, ma gli specialisti ancora in corsa non mancano: si pensi a Frank Kassela (tre volte braccialettato, con uno stack di 750.000), o John Monnette (4 titoli e stack di 600.000).

Nelle retrovie, ma ancora in corsa, Zolotow, Hall, Perry: insomma, lo spettacolo non mancherà.

Si riprenderà domani da questa top 10:

1
Bariscan Betil
1,190,000

2
Jerry Wong
1,140,000

3
Andrew Brown
1,010,000

4
Yehuda Buchalter
980,000

5
Alejandro Torres (MX)
885,000

6
Domnick Sarle
815,000

7
Frank Kassela
750,000

8
Matthew Schreiber
740,000

9
John Monnette
600,000

10
Alex Epstein
475,000

Event #18: $1,000 Freezeout No-Limit Hold’em

James Little è il chip leader al Day 1 dell’Evento #18: $1.000 Freezeout NLHE, nelle World Series of Poker 2022 al Bally’s e al Paris Las Vegas . Little ha accumulato uno stack di 765.000 e con i bui del Day 2 che partono da 5.000/10.000/10.000 di ante parte da favorito.  Little attualmente guida i 203 giocatori che passano al Day 2 il 10 giugno.

Circa 2.663 giocatori hanno gareggiato nel Day 1, creando un montepremi di $ 2.370.070, di cui $ 330.057 sono destinati all’eventuale campione.

Tra i nomi importanti che accedono al day 2. Shaun Deeb, Ben Yu, Yaser Al-Keliddar e Ismael Bojang , tutti vincitori di braccialetto in passato, e che tenteranno di incrementare i propri record in termini di trionfi.

C’è pure un soffio di azzurro dentro a questo torneo: Giuliano Taviani resiste con le sue 70.000 chips e domani cercherà di risalire la china.

Nello stesso torneo, sono usciti anzitempo (ma andando a premio) i vari Alessio Sabatini ( che ha incassato 1.751$), Fiodor Martino (1.751$) e Roberto Alessi (1.601$).

Il torneo ripartirà da bui 4.000/8.000 con BB ante da questa top 10:

1
James Little
765,000

2
Lily Lotfy
755,000

3
Paul Lee
695,000

4
Jordan Griff
690,000

5
Dustin Cullimore
675,000

6
Ryan Yu
635,000

7
Jason Reels
635,000

8
Austin Farmer
630,000

9
Amirpasha Emami
625,000

10
Michael Souza
610,000

 

Photo Courtesy of Pokernews

Author: Ruben Evans