WSOP 2022: tra alti e bassi gli azzurri regalano emozioni, Treccarichi vola nel Millionaire Maker

WSOP 2022: tra alti e bassi gli azzurri regalano emozioni, Treccarichi vola nel Millionaire Maker

Le WSOP 2022 continuano a spron battutto, con una sfilza di eventi.

In ben quattro di essi arrivano altrettanti “In the Money” degli azzurri: Dario Sammartino, Maurizio Melara, Raffaele Sorrentino e Max Pescatori. Le loro cavalcate però, nei rispettivi eventi, non avranno continuità verso i final day.

In tutto questo Dario Sammartino cerca l’immediato riscatto e nel $10,000 No-Limit 2-7 Single Draw Championship, ma dopo una buona partenza, il partenopeo alza bandiera bianca.

Invasione di giocatori nel $1,500 MILLIONAIRE MAKER No-Limit Hold’em, con 3.546 paganti nel day 1A, con tre azzurri che volano al day 2, mentre nell’evento#32 trionfa l’ex produttore musicale dei Nirvana, Steven Albini.

Vediamo cosa è successo alle WSOP 2022.

Melara sfiora il tavolo finale

Maurizio Melara è stata una delle più belle sorprese, nel $1.500 HORSE alle WSOP 2022. L’azzurro nel final day ha provato a scalare posizioni, prima di arrendersi al 13° posto, sui 22 che avevano superato la terza giornata. Il suo capolinea arriva quando, in un mano di Seven Card Stud 8 or Betterm il giocatore italiano si presenta con A-10/K-4-Q-2/K indietro rispetto a 6-3/A-10-4-A/6 e incassa una ricompensa di 9.601 dollari.

Trionfo finale per Steven Albini. Noto produttore musicale e colui che a fine anni ’80 scommise su un trio di quasi ragazzini che da li a poco avrebbero scalato tutte le classifiche mondiale: i Nirvana. Il player americano non fa sconti al tavolo finale e costringe alla resa in heads up James Morgan: quest’ultimo già runner up lo scorso anno nel Mini Main Event, manca ancora una volta il bracciale. Quel bracciale che per la seconda volta in carriera finisce al polso di Steven.

Il payout del tavolo finale

1 Steven Albini $ 196.089
2 James Morgan $ 121.195
3 Jason Daly $ 85.943
4 Riccardo Bai $ 61.862
5 Kyle Loman $ 45.209
6 Peter Brownstein $ 33.552

Sorrentino out a premio nel Freezeout

Le WSOP 2022 sono una sorta di montagne russe per i nostri giocatori. Lo sa bene Raffaele Sorrentino che nel $1,500 Freezeout No-Limit Hold’em è assoluto protagonista nel day 1, con al terza casella fra i 158 promossi alla seconda giornata. A premio e con uno stack con cui è lecito dare l’assalto al bracciale. Invece l’azzurro esce di scena al 74° posto per 4 mila dollari.

In 10 raggiungono il tavolo finale e questa sera sarà una lotta tra USA vs Francia: 7 rappresentanti per i colori a stelle e strisce, mentre sono tre i transalpini che proveranno a vincere il bracciale. Comanda proprio il francese Samuel Bifarella con 10.4 milioni, con il connazionale Maxime Parys in scia a quota 8 milioni. Il terzo ed ultimo giocatore di oltralpe è Michel Leibgorin, il quale scatta dalla quarta casella con 3.9 milioni.

I finalisti hanno tutti in tasca almeno 24.407 dollari, con la prima moneta da 364.899 bigliettoni ad attendere il neo campione.

Il count ufficiale

1 Samuel Bifarella 10,455,000
2 Maxime Parys 8,370,000
3 Justin Pechie 5,050,000
4 Michel Leibgorin 3,970,000
5 Steve Zolotow 3,960,000
6 Dwayne Sullivan 3,245,000
7 David Dibernardi 2,985,000
8 Kenny Robbins 2,765,000
9 Jeremy Wien 2,265,000
10 Orson Young 1,235,000

Dario, gioie e dolori nel Big Bet

Il day 2, del $2,500 Mixed Big Bet Event alle WSOP 2022, ci regala 101 giocatori in corsa (dei 281 paganti) per 43 posizioni “In the Money“. Dario Sammartino riparte a metà del guado e in qualche modo riesce a superare lo scoppio della bolla. Raggiunti i premi però, il partenopeo vede scorrere i titoli di coda al 41° posto per 4 mila bigliettoni.

Insieme all’azzurro, escono di scena i vari  Mike Watson (37°), Frank Kassela (28°), Benny Glaser (27°), il fresco campione del PLO Daniel Weinman (25°) e Brian Rast (24°). Sono 17 coloro che staccano il pass per il final day. Comanda la truppa Drew Scott con 1.340.000 fiches. Lo tallona Galen Hall (1.127.000), mentre proveranno la rimonta Patrick Leonard (495.000), Keith Lehr (459.000) e Andrew Robl (205.000).

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

La top 10

1 Drew Scott 1,340,000
2 Galen Hall 1,127,000
3 Christopher Smith 1,048,000
4 Lok Chan 909,000
5 Ryan Moriarty 908,000
6 Rami Boukai 792,000
7 Michael Trivett 742,000
8 Patrick Leonard 495,000
9 Keith Lehr 459,000
10 Scott Bohlman 416,000

Pescatori senza final day nel Championship

Il poker azzurro di ITM alle WSOP 2022 è completato da Max Pescatori. Il quattro volte campione è fra i 152 promossi alla seconda giornata dell’evento#36: il $1,500 Seven Card Stud Hi-Lo 8 or Better.Il player milanese regge l’urto della zona bolla e una volta raggiunti i premi prova a cambiare passo.

Non avrà un esito positivo la rincorsa alle zone nobili del count, da parte del “Pirata” che vede il capolinea al 61° posto, ovvero 10 eliminazioni dopo lo scoppio della bolla. Max incassa 2.242 dollari e allunga la sua striscia di ITM alle World Series, anche sé in cuor suo sperava in un risultato più importante.

15 i players che imboccano la via del final day. Davanti a tutti Chris Papastratis che tenta la fuga con 3.2 milioni, con Kenny Hsiung e
Jeff Madsen a completare il podio virtuale: Kenny a quota 1.5 milioni e Jeff 1.3 milioni.

La top 10

1 Chris Papastratis 3,200,000
2 Kenny Hsiung 1,560,000
3 Jeff Madsen 1,340,000
4 John Holley 1,030,000
5 Jon Kyte 825,000
6 Scott Lake 615,000
7 Chad Campbell 600,000
8 John Bunch 600,000
9 Brian Scholl 535,000
10 Ali Eslami 490,000

Che invasione nel Millionaire Maker

Non smette di stupire il $1,500 MILLIONAIRE MAKER No-Limit Hold’em, alle WSOP 2022. Il day 1A dell’evento#37 assiste ad una sorta di invasione con 3.546 paganti, in attesa ovviamente del secondo round di qualificazione. Tre azzurri, più un italiano “acquisito” volano verso il day, tra i 736 promossi.

Il migliore di tutti è Walter Treccarichi che si porta a ridosso della top ten di giornata, con 283.000 pezzi. Ottima prestazione anche per il solito Gianluca Speranza. Per l’abruzzese una scalata che permette di aggiungere dentro la busta 218.500 unità. Infine, il tridente azzurro si completa con Fausto Tantillo: il palermitano è on fire con 175.500 gettoni. A loro si aggiunge il più italiano degli svizzeri, vale a dire Roby Begni che viaggia a quota 194.000 fiches.

La top 10

1 Rick Alvarado Federal Way, WA, US 466,500
2 Anatoly Filatov RU 429,500
3 Federico Castaing Ag, , AR 427,000
4 Perry Johnston OAK ISLAND, NC, US 413,500
5 Stanislav Angelov CHICAGO, IL, US 412,500
6 Vu To Placentia, CA, US 389,000
7 Ian Modder New Westminster, BC, CA 386,000
8 Santiago Plante Montreal, QC, CA 375,500
9 Jason Wheeler CHICAGO, IL, US 369,500
10 Cosmin Joldis Floresti, RO 368,000

Sammartino esce anche nel Championship

Un super evento, alle WSOP 2022, con il day 1 del $10,000 No-Limit 2-7 Single Draw Championship. In 110 si sono lanciati nella mischia, con 41 promossi: ma si tratta di dati tutti ufficiosi, in quanto la late registration chiuderà allo start della seconda giornata. Dario Sammartino parte bene e si porta a 85.000 unità, prima di essere eliminato a fine giornata.

Comanda Mark Johns con 424.500 unità, con Alex Livingston secondo a quota 320.000 e Darren Elias che completa il podio virtuale, grazie a 267.500 unità. Nella top ten spuntano poi Jeremy Ausmus (262.500), Dan Shak (241.000) e Maxx Coleman (240.500). A ridosso dei primi della classe, ecco un tridente di super campioni: Brian Rast (228.500), Phil Hellmuth (197.500) e Bertrand Grospellier (181.500).

Al day 2 ci vanno poi Cary Katz (161.500), Eli Elezra (153.500), Anthony Zinno (132.500), Chino Rheem (93.500), Erik Seidel (70.500) e Daniel Negreanu (51.500).

La top 10

1 Mark Johns LAS VEGAS, NV, US 424,500
2 Alex Livingston Halifax, NS, CA 320,000
3 Darren Elias PHILADELPHIA, PA, US 267,500
4 Farzad Bonyadi LOS ANGELES, CA, US 267,000
5 Thomas Newton Smyrna, GA, US 265,500
6 Jeremy Ausmus Las Vegas, NV, US 262,500
7 Benjamin Diebold Mt. Pleasant, SC, US 257,500
8 Dan Shak Las Vegas, NV, US 241,000
9 Yuri Dzivielevski Florianopolis, , BR 240,500
10 Maxx Coleman WICHITA, KS, US 240,500

Author: Ruben Evans