Cash Game 5/10, un piatto grande da gestire

Cash Game 2-5 Las Vegas: che ha il nostro avversario?

Quando si posseggono delle overpair, una delle qualità migliori di un pokerista è quello di saper gestire, nel corso della mano, la grandezza delle puntate e l’entità del piatto. Al river, altrimenti, potrebbe capitare di dover prendere delle decisioni difficili senza sapere se si possieda ancora la mano migliore, specie se si è trovata resistenza sino a quel punto.

Due donne, che fatica

Siamo al Casino Aria di Las Vegas, dove si sta disputando una partita cash game di Texas Hold’em No Limit a bui 5-10$. Il protagonista di questa mano è John, ragazzo seduto in middle position con 4.500$ di stack, nel computo di una sessione molto ricca.

John spilla Q Q e apre il gioco a 40$. Un giocatore in late position chiama, mentre lo small blind (il cui stack è di 6.000$) opta per una 3bet a 205$. John ci pensa su, e vista la forza della sua mano 4betta a 675$. Il giocatore in late position folda, quello sullo small blind chiama.

Flop per due, quindi (pot 1.400$)

10 4 4

Small blind fa check, John punta 420$. L’avversario chiama.

Turn (pot 2.240$)

7

Lo small blind fa check. John  ci pensa su, indeciso se spingere ancora (alzando il piatto e trovandosi al river, in caso di carta bianca, nella condizione di dover andare all-in) oppure di pot-controllare per, eventualmente, far uscire l’avversario al river.

In base a questo pensiero, alla fine fa check.

River (pot 2.240$)

9

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Lo small blind esce, di fatto, puntando poco più del piatto: scommette infatti 2.400$.

Parola a John, che fedelmente al suo ragionamento dovrebbe chiamare; tuttavia, la puntata lo insospettisce un po’ e inizia a riflettere.

Secondo voi, su che mano è da mettere lo small blind?

La condotta di gioco di John è corretta? Presupponendo che rilanciare sia sbagliato, qui meglio chiamare o passare?

 

Quale è stata la scelta di John?

Pur molto, molto a malincuore alla fine John chiama, temendo di essere sotto.

E in effetti, l’avversario gira 10 10 per un full house floppato, conquistando un piatto gigantesco.

Era possibile salvarsi secondo voi?

Author: Ruben Evans