EPT Barcellona: Giuliano Bendinelli scatenato nel main event, è quinto a 16 left

EPT Barcellona: Giuliano Bendinelli scatenato nel main event, è quinto a 16 left

Provaci ancora Giuliano.

Il €5.300 main event, all’EPT Barcellona, raggiunge il day 5 e sono appena 16 i giocatori in corsa. Fra questi un mai domo Giuliano Bendinelli, ultimo baluardo azzurro sulla strada che conduce alla picca più ambita.

Il player italiano regge il colpo nella quarta giornata e scala posizioni, mentre il field si assottiglia sempre di più: alla fine mette dentro la busta 5.885.000 chips che valgono la quinta casella del count.

Sognare è lecito, seppur la concorrenza è di quelle toste. Fra coloro che ambiscono al colpaccio finale, troviamo i vari Scott Margereson, Fabiano Kovalski, Paul Fischill e soprattutto Jack Salter, con Michael Pinto leader del day 4.

Vediamo cosa è successo all’EPT Barcellona ieri.

Bendinelli sogna ad occhi aperti

Il €5.300 main event, all’EPT Barcellona, entra nella fase calda del suo percorso. Il day 5 vede appena 16 giocatori lottare e la giornata si chiuderà soltanto al raggiungimento del TV Official Final Table in programma domani. Dunque, un dentro o fuori senza appello, con soli sei pass per l’atto conclusivo.

Giuliano Bendinelli ha tutte le carte in regola per approdare al tavolo finale. A partire dalle sue infinite skills, passando per un’esperienza di poker live che in pochi possono vantare fra i suoi avversari e fino ovviamente a raggiungere il suo stack. Ben 5.885.000 pezzi formano il castello di chips con cui respingere gli assalti dei rivali e allo stesso tempo rispondere per le rime.

Il Ligure ha avuto una crescita costante, dopo essere ripartito con oltre 1 milione allo start della quarta giornata. Spicca lo scalpo di Gaelle Baumann, quando la gicoatrice francese pusha con J-10 e trova il call dell’azzurro con A-Q che tiene. Ottimo anche il call con 8-8 sul board 5-4-3-Q-Q, dove Michael Pinto betta 400.000 con 9-6 e Giuliano chiama senza pensarci troppo, per un altro pesante pot.

Sempre contro il futuro leader, Bendinelli si assicura un piatto da mezzo milione con A-K sul board 3-9-A-10-9 e il muck del rivale dopo il river. La vera svolta nel count, per il giocatore italiano, arriva quando con A-J chiama il push di Remigiusz Wyrzykiewicz con A-10. Il board non cambia la sostanza e per Giuliano Bendinelli arriva un pot da 2.3 milioni che lo lancia oltre i 5.2 milioni.

Insomma funambolico come sempre il ligure che lancia ottime sensazioni e guarda con fiducia a una sedia per il tavolo finale. L’uomo da battere nel corso del day 5 è proprio Michael Pinto. L’olandese mette assieme 11.090.000 gettoni e precede uno scatenato Kayhan Mokri che si ferma a quota 10.620.000.

Occhi puntati su Scott Margereson: il britannico per il terzo giorno di fila staziona nella top ten e lo troviamo sulla quarta casella con 7.185.000 unità. In scia a Bendinelli invece, troviamo Fabiano Kovalski: il brasiliano con 4.540.000 fiches si annuncia come un cliente scomodo.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Infine, cercherà la rimonta Jack Salter. L’inglese è il nome più pesante, fra quelli in corsa e con 1.660.000 chips deve gioco forza cambiare passo sulla strada che porta al tavolo finale. In caso di double up diventa una minaccia per tutti. Carte in aria con il day 5 a partire dalle ore 12.00, con 80 minuti da giocare nel livello 28: 40,000/80,000/80,000.

La diretta streaming del day 5 inizia dalle 12.30 e puoi seguirla cliccando qui . Tutti in piedi sul divano a tifare per Giuliano!!

Mosca, Chegdane e Moio eliminati

Nel €5.300 main event, all’EPT Barcellona, quattro azzurri si sono affacciati alla soglia del day 4, ma come detto, soltanto Giuliano Bendinelli si assicura il pass per la quinta giornata. Non c’è gloria per Enrico Mosca, Said Chegdane e Giuseppe Moio: entrambi out a premio e impossibilitati a proseguire la loro avventura.

Said ed Enrico escono praticamente all’unisono. Il primo, qualificato a questo evento con un satellite online su pokerstars.it da 25 euro, conclude il suo straordinario viaggio con A-J vs 7-7 di Remigiusz Wyrzykiewicz: come abbiamo visto ci penserà Bendinelli a vendicarlo. Chegdane incassa 31.220 euro per la sua prestazione.

Quasi in contemporanea perdiamo anche Mosca. Il piemontese con A-Q finisce in allin sul flop A-Q-10 e dall’altra parte Bruno Pega snappa con 10-10. Doppia coppia per l’azzurro vs bottom set dell’argentino che tiene fino alla fine e per Enrico arrivano i titoli di coda in maniera davvero amara. 31.220 euro di premio alle casse.

Infine, Giuseppe Moio sembra tenere il passo dei rivali e trova anche il double up, il player del Bel Paese: A-7 ha la meglio su Q-Q. Ma di fatto, è il canto del cigno per Giuseppe che perdiamo a 25 left.

3-3 dell’azzurro che flippa vs A-Q di Emmanuel Lopez. Fino al turn sembra tenere la coppia, con J-6-2-J, ma al river piomba una dama grande come una casa. Giuseppe eliminato al 25° posto e 41.290 euro di consolazione.

La top 10 del day 5

1 Michael Pinto 11,090,000
2 Kayhan Mokri 10,620,000
3 Patrik Jaros 10,350,000
4 Scott Margereson 7,185,000
5 Giuliano Bendinelli 5,885,000
6 Fabiano Kovalski 4,540,000
7 Mateus Endo 3,825,000
8 Valentin-Marius Cristea 3,205,000
9 Paul Fischill 2,290,000
10 Bruno Pega 1,995,000

 

Photo Home by Pokernews.com

Author: Ruben Evans