EPT Praga – Cortellazzi e non solo! Le voci degli azzurri in gioco oggi

EPT Praga – Cortellazzi e non solo! Le voci degli azzurri in gioco oggi

E’ un final day più che mai concitato quello che ha preso il via alle 12 di questo mercoledì 16 marzo.

L’amara eliminazione di Demetrio Caminita al 5° posto del Main Event (6-8s < 5-5 in blind war contro Glowny) non spegne però le speranze azzurre in quel di Praga.

Andrea Cortellazzi è infatti ancora secondo a 4 left. Durante il break in corso riusciamo a strappargli un paio di battute:

“Il greco ha chiesto di vedere i premi per del ICM, io ho detto che era ok e andava bene anche il coreano. Ma il polacco si è opposto solo perché è chipleader. Eppure siamo tutti lì. Sta cercando di bullare il tavolo, ma ci faremo valere!”

Vi ricordiamo che potete seguire il Tavolo Finale in diretta streaming.

 

Evento #46 – 10.300€ (271 entries, 2.628.700€ montepremi)

Nei tavoli antistanti al tv table del main c’è ancora Andrea Ricci, al momento 15/18 al 10.000€:

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

“Ho avuto uno spot fantaclose in cui openshova cutoff 8x e io ho 15x con K-To. Ho tank-foldato, ma sarei andato io visto che lo short è stato chiamato dal bb mostrando K-8. Al flop c’era pure un 10. Peccato, ma tengo duro”.

Evento #48 – 330€ Deep stack (442 entries, 100.576€ montepremi)

Non solo i nostri due alfieri di rilievo stanno muovendo le chips in sala: il buon Aurelio Reggi ha appena conquistato un seat per il tavolo finale di un side event  che mette in palio 23.500€ al primo:

“Ho perso due colpi senza senso! Sono affumicato e short, speriamo…”

Evento #52, 25.000€ (18 entries, 431.180€ montepremi)

In concomitanza, final table anche al 25k, che ha visto segnare appena 18 entries e prevede 4 ITM con in palio 181.520€ di prima moneta. Nessun italiano si è schierato in questo high roller, visto che i pochi che avrebbero potuto affrontarlo hanno già fatto le valigie di ritorno, vedasi un Musta già in viaggio verso Londra.

Ma visto che li abbiamo praticamente al fianco ci sembra d’obbligo segnalare la presenza di Stephen Chidwick, Martin Kabrhel, Timothy Adams e un super short Nick Petrangelo.

Author: Ruben Evans