IPO Sanremo: 406 ingressi nei primi due round, con Matti e Campari al comando

IPO Sanremo: 406 ingressi nei primi due round, con Matti e Campari al comando

Buona la prima e buona anche la seconda.

L’Italian Poker Open riprende a correre dalla Città dei Fiori e la volata si annuncia spettacolare con 1 milione di euro garantiti nel montepremi. Come sempre a fronte di un buyin di 550 euro: insomma investimento low e possibilità di alti guadagni in quello che ormai è da oltre un decennio il torneo di punta del poker live in Italia.

Ottimo avvio al Casinò di Sanremo per IPO con 406 giocatori che hanno già risposto presente fra day1 A e day 1B, ma ci aspettano ancora altri sei flight prima di avere il quadro completo.

Vediamo cosa è successo nelle prime due giornate in terra ligure.

IPO Sanremo: i numeri e l’ottimo avvio

IPO Sanremo diventa il primo evento di poker live giocato in territorio italiano nel 2022. Un segnale importante, soprattutto alla luce dei numeri pazzeschi che il poker dal vivo sta registrando al di fuori dei confini italiani. Pur con la Pandemia che non molla e i venti di guerra che soffiano dall’Est Europa, il gioco non conosce ostacoli.

Come detto servono 550 euro per sedersi al main event dell’Italian Poker Open e dall’altra parte c’è un milione garantito nel montepremi che con grande probabilità verrà abbattuto dalla folla di giocatori. Sé il buongiorno si vede dal mattino ci sarà da divertirsi nella città del festival della musica italiana.

Non ci sono i Maneskin, ma in compenso c’è una bella flotta di players che ha deciso di lanciarsi subito nella mischia. Il day 1A ha visto la partecipazione di 226 giocatori e di questi in 37 completano il giro di boa verso la seconda giornata. Ieri per il day 1B altri 180 hanno risposto presente e sono 35 coloro che si assicurano il pass per proseguire l’avventura.

Il numero parziale dei paganti raggiunge quota 406, mentre in 72 sono già sicuri di un posto al day 2. E manca davvero una vita alla fine dei vari round di qualificazione. Insomma è solo l’inizio, ma la battaglia è già intensa.

IPO Sanremo: Matti e Campari, una poltrona per due

Il day 1A di IPO Sanremo è nelle mani di Alessandro Matti che ha aperto il turbo e con 700.500 unità si prende la prima piazza. Alle sue spalle in tanti provano a tenersi in scia e al secondo posto c’è la sagoma di Gianluca Cammarata. Quest’ultimo è ormai un must del poker live, soprattutto al King’s e ogni qualvolta si cimenta al tavolo lascia il segno. Imbusta 635.000 e si candida ad un ruolo da protagonista.

Non vuol essere da meno Nicola D’Anselmo che fra un cooler patito all’EPT Montecarlo e una deep run a IPO Sanremo si incunea al terzo posto del count e lo ritroveremo a quota 572.000. Nella top 10 trovano poi posto Vincenzo di Coste (482.500), Igor Panak (343.500) e Rafael Zarbo (324.500).

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

A ridosso dei migliori c’è anche Christian Viali (230.000), assieme a Lyudmilla Rudova (232.000), Sergio Pizzuto (228.000) e Gabriel Finocchiaro (225.500).

Nel day 1B invece la prima piazza nel count è per Mattia Campari. Una fuga pesante la sua e condita da 767.000 chips, mentre alle spalle ci provano Domenico Casalnuovo e Giovanni Bisagni: il primo mette dentro la busta 591.000 e l’altro 531.000. Ottime prestazioni poi per Daniele De Feo (225.500), Roberto Bianchi (215.000) e Ignazio D’Angelo (206.500).

Promossi a loro volta Gianfranco Ironico (138.000), Fabrizio Ascari (104.000), Mauro Cersosimo (102.500) e Danilo Colomba (91.000). Carte in aria oggi con il day 1C.

La top 10 del day 1A e del day 1B

 

 

Photo Home by Ipo Events

Author: Ruben Evans