La mano della settimana: trips al river, cosa fa Hero oop?

Poker Live: cinquina verso il final day al King’s, Bisogno in agguato nel main ISOP

La mano che prendiamo in esame quest’oggi, è stata giocata ad un torneo live dal Buy In di $1.500 in un Casinò di Las Vegas non meglio identificato. L’utente che l’ha postata sul forum statunitense 2+2.com, parla di una situazione in cui Villain è stato trasferito al tavolo di recente e di lui si sa che mastica bene alcuni termini in pokerese e parrebbe un giocatore piuttosto sensato, almeno in base ai discorsi che fa. Di certo non ha ancora giocato una mano e sembrerebbe piuttosto tight. 

Le caratteristiche di Hero

D’altro canto Hero ha più o meno la stesso età di Villain, entrambi molto giovani, circa 20/22 anni, molto avvezzi al poker online e che, dal poker online, porteranno probabilmente alcune delle dinamiche che, nel famoso medio e lungo periodo, dovrebbero portarci dei vantaggi e, soprattutto, del profitto.

Hero è giocatore che ha seguito fino a quel punto del torneo, siamo a 3 livelli dalla fine dell’ultimo dei 3 flight che fanno capo al Day 1, una linea abbastanza standard, ma che ha dovuto mostrare un paio di bluff allo showdown, senza per questo dare l’impressione di essere uno sconsiderato loose aggressive.

Insomma, poche giocate fuori linea, tanto valore mostrato agli showdown, chiamate light comunque sempre corrette.

Il colpo

Hero gioca con uno stack pari a 120.000 chips e si sta svolgendo il livello che dice 1K/2K BB Ante 2K. Hero comincia la mano da CutOff.

La mano inizia con Hero che apre a 4.500 con 4 6, chiamano il bottone, che gioca con circa 85.000 dietro e il Big Blind, che invece di chips ne ha 130.000.

Il flop che scende è abbastanza dry, visto che non presenta progetti di colore, non ci sono Broadway e il draw di scala che si apre, non sembra preoccupare più di tanto, 2 6 8.

Tutte le streets e i giri di puntata

Dopo il check del Grande Buio, Hero decide di andare in Continuation Bet a 5.500, originando il rilancio del Bottone a 11.000. Il Big Blind folda, Hero chiama.

Al turn casca un K e a questo punto il piatto ha raggiunto la soglia delle 30.000 chips. Hero questa volta checka al bottone che continua a mantenere l’iniziativa e spara 15.000, Hero chiama ancora.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Al river scende un 6 e il pot è ormai di 60.000 gettoni scarsi.

In questo caso cosa fa Hero? Aspetta un’eventuale nuova puntata del bottone, oppure prende la situazione di petto ed esce in puntata?

Le opinioni

Ci sono molti giocatori che stigmatizzano il comportamento di Hero in virtù delle sue caratteristiche piuttosto tight del Bottone, tanto che i più consigliano il fold al rilancio del flop, visto che mani come, ad esempio, 9 10, hanno già una discreta equity contro la nostra mid pair. Figuriamoci il range di raise al flop di un giocatore così stretto.

Altri pensano non sia corretto cbettare al flop, anche perché non abbiamo posizione e se arriva, come è successo, un rilancio IP da un giocatore sensato, probabilmente siamo in mezzo a una strada senza capire come siamo combinati.

Il thread non si chiude con la soluzione del mistero, visto che è stato scritto solo per avere le opinioni di altri giocatori.

Immaginando di essere al posto di Hero, voi cosa avreste fatto? 

 

Author: Ruben Evans