Poker Live: Patrik Antonius Re a Cipro, il finlandese shippa l’evento#1 e super rimonta di O’Dwyer

Poker Live: Patrik Antonius Re a Cipro, il finlandese shippa l’evento#1 e super rimonta di O’Dwyer

Un trionfo di quelli pesanti.

Il Poker Live registra l’ennesimo successo in carriera di Patrik Antonius: un acuto si spessore non solo per la cifra vinta, 825.000 dollari, ma anche per il contesto in cui è arrivato.

Il finlandese shippa l’evento#1 delle Triton Series a Cipro, il $25.000 NLH 8-Max” e regala spettacolo puro. Terza piazza per un immenso Steve O’Dwyer che da ultimo nel count a 16 left ha messo in piedi la mega rimonta.

Vediamo cosa è successo a Cipro, con il Poker Live.

Che vittoria per Patrik

Il €25.000 NLH 8-Max, evento inaugurale delle Triton Series, trova in Patrik Antonius il suo Re. Inizia la giornata con il terzo stack in gioco, su 16 promossi al final day e praticamente non esce mai dalla top 5 del count.

Una volta raggiunto il tavolo finale, il player finlandese inizia a macinare chips e rivali. che si sbarazza al settimo posto di Kannapong Thanarattrakul: il finnico non fa sconti con 5-5 vs K-Q del tailandese. Passano poche mani e lo scandinavo colpisce ancora. A-Q per il futuro campione e dall’altra parte Viacheslav Buldygin non può nulla con K-J.

Due mani che lo lanciano al comando del count. A tre left, si prende anche lo scalpo di uno stoico Steve O’Dwyer: Patrik ha A-7 e respinge l’assalto dell’irlandese di passaporto con K-6. Antonius è dunque in heads up e si trova ad inseguire nel count Fahredin Mustafov che da par suo ha fatto il bello e il cattivo al final table.

Qui il bulgaro prova il colpo gobbo con 10-8: betta in tutte le strade che formano il board 7-2-6-Q-A. Al River pesante bet, ma lo scandinavo non si scompone e chiama con J-2. Bottom Pair per uno dei call più belli visti nella storia delle Triton Series. Grazie a questo fantastico spot Patrik Antonius passa al comando e poco dopo chiude i giochi.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Il finnico con 7-6 chiude scala e deplode J-J del rivale: quest’ultimo si consola con 557.000 dollari destinati al secondo classificato, mentre il proscenio è tutto per Patrik Antonius che vince l’evento#1 per 825.000 dollari. Una vittoria pesante come un macigno: per valore economico e per coefficiente di difficoltà del field.

Il final day in pillole

Il €25.000 NLH 8-Max accende il poker live, con il suo final day. Triton Series partite alla grande in quel di Cipro e sale l’attesa per scoprire il primo campione, con 16 giocatori qualificati all’ultimo atto e tutti a premio. Paul Phua da leader della corsa è incredibilmente il primo eliminato.

Non trovano la strada verso il tavolo finale i vari Bruno Volkmann (15°), Ivan Leow (12°), Eric Worre (11°) e Artem Vezhenkov (10°), con Santi Jiang eliminato al nono posto. Ebony Kenny comanda l’official final table a 8 giocatori e sogna ad occhi aperti, mentre non c’è posto per Seth Davies che pusha con A-4 e non supera 6-6 di Fahredin Mustafov.

Tornando alla giocatrice americana, la sua parabola è di quelle brevi, visto che inizia una discesa senza freni nel count e a 5 left viene eliminata. A-Q della quota rosa sbatte su K-K del solito Mustafov e per lei ci sono 240.500 dollari a rendere meno amaro l’epilogo. A quattro left si ferma il percorso di  Danny Tang, il cui Q-9 è senza gloria vs A-10 del bulgaro.

In terza posizione, come detto, si esaurisce la pazzesca rimonta di Steve O’Dwyer. L’americano di passaporto irlandese inizia la giornata come fanalino di coda nel count, poi recupera e scala posizioni, infine ad un passo dal trionfo cede sotto i colpi di Patrik Antonius. Per Steve ci sono 362.000 dollari di ricompensa.

Il payout del tavolo finale

1 – Patrik Antonius, Finlandia – $ 825.000
2 – Fahredin Mustafov, Bulgaria – $ 557.000
3 – Steve O’Dwyer, Irlanda – $ 362.000
4 – Danny Tang, Hong Kong – $ 300.000
5 – Ebony Kenny, USA – $ 240.500
6 – Viacheslav Buldygin, Russia – $ 190.500
7 – Kannapong Thanarattrakul, Thailandia – $ 145.700
8 – Seth Davies, USA – $ 109.500

Author: Ruben Evans