Poker Live: Peluso, Bassi e Benso in corsa nel WPT Amsterdam, al via le WSOPC al Kings

Poker Live: Peluso, Bassi e Benso in corsa nel WPT Amsterdam, al via le WSOPC al Kings

Amsterdam accende il sogno azzurro con il WPT Deepstack.

Grandi numeri in terra olandese per il ritorno del World Poker Tour a distanza di 4 anni dall’ultima volta: lo dimostrano i 757 paganti a fronte di un buyin di 1.100 euro.

Tre gli azzurri che staccano il pass per la seconda giornata, con Peluso mattatore, mentre Bassi e Benso cercano la rimonta. Ad attendere il neo campione, ben 130 mila euro.

Dall’Olanda alla Repubblica Ceca: al King’s decollano le WSOPC e la prima giornata è avara di gioie per i nostri colori. Ma siamo solo all’inizio.

Vediamo cosa è successo nel mondo del Poker Live.

Poker Live: all’assalto dell’Arancia Meccanica

Il poker live si conferma in ottima saluta anche in Olanda. Per il €1.100 WPT DeepStack ben 757 giocatori hanno risposto presente tra day 1A e day 1B. Impressionante davvero la marea di players che hanno assaltato il casinò di Amsterdam per questo evento che mancava da quasi 4 anni, complice anche la pandemia.

Generato un prize pool di 734.290 euro che viene spartito in 95 posizioni: cash minimo di 1.790€ e ben 130.000 euro al campione. Sono proprio 95 i players promossi alla seconda giornata. Fra questi come detto ci sono tre italiani, più un’oriundo. Il migliore della nostra truppa è Fabio Peluso: il noto grinder online mette assieme 691.000 pezzi e si porta al terzo posto del count generale.

Più staccati invece Antonio Bassi e Sergio Benso: Antonio lo troviamo a quota 138.000, mentre Sergio accumula 89.000 gettoni. Oltre a questo tridente italiano, spunta anche la sagoma dell’italo-olandese Sandro Pitzanti: per lui 653.000 fiches e la sesta piazza in gradutoria. Dunque tutti a premio e con l’obiettivo di scalare posizioni su posizioni.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Il gioco riprende dal livello 3.000-6.000 big blind ante 6.000, con i blinds che passano da 40 a 60 minuti.

Poker Live: al via le WSOPC

Dall’Olanda alla Repubblica Ceca, il poker live non conosce soste.

Tornano le WSOPC al King’s e la partenza è affidata al €250 Mini Main Event che mette sul piatto un garantito di mezzo milione. Iniziata la caccia al primo dei 12 bracciali in palio a Rozvadov, con il day 1A che ha fatto registrare numeri leggermente al di sotto delle attese. Ma va ricordato che ci sono ancora sei day 1 e dunque nel weekend è previsto il tutto esaurito.

In 92 hanno risposto presente e sono stati effettuati 37 re-entry, per un primo parziale di 129 paganti. Come prevede la struttura di questo evento, il singolo flight si completa quando restano in gioco il 10% dei partecipanti. Una volta raggiunta tale quota, i players imbustano e sono ufficialmente a premio.

In 13 completano il giro di boa, nel primo flight e tutti ricevono 400 euro di mini-cash. Nessun azzurro è fra i promossi alla seconda giornata schedulata per domenica pomeriggio.  Il migliore è Stepan Student: il ceco mette assieme 1.220.000 unità e vola al comando.

La top 10 del day 1A

Author: Ruben Evans