Poker Live: Peluso chiude quarto nel WPTDS, sei azzurri avanzano al Kings

Poker Live: Peluso chiude quarto nel WPTDS, sei azzurri avanzano al Kings

Poker Live con risultati contrastanti per i nostri colori.

Nel €1.100 WPTDS Amsterdam, la corsa di Fabio Peluso si chiude al quarto posto: un buon risultato, anche se i rimpianti restano per il giocatore italiano.

Nell’evento#1 del WSOPC, in corso al King’s, aumenta la pattuglia azzurra che si assicura sia il passaggio al day 2 e sia la ricompensa in denaro: sei players del Bel Paese superano day 1C e day 1D.

Vediamo cosa è successo nel poker live, fra Olanda e Repubblica Ceca.

Poker Live: Ultimo atto ad Amsterdam

Il €1.100 WPTDS approda al tavolo finale in quel di Amsterdam e otto giocatori sgomitano per lo scettro, assieme alla prima moneta da 130 mila euro. Fra questi, c’è Fabio Peluso, unico azzurro in grado di reggere il passo nella scrematura del day 2 e intascare il pass per il final table, con il terzo stack in gioco.

David Hu è l’uomo da battere, grazie alla sua leadership nel count e Woody Christy come da copione è l’ottavo classificato. Con appena 4 big blind ci prova con J-2 vs Q-3 di Tonny van Eck e Donna alta basta per avere il primo eliminato. Passano poche mani e si avvia alle casse pure Ivica Pezelj, il cui A-7 è dominato da A-Q di Van Eck.

Sesta piazza per Tian Mengshi, mentre a cinque left trova il double up decisivo Santo Bakker con K-J vs 4-4 di Tonny van Eck. Una mano che avrà un peso notevole nell’economia del tavolo finale. Lo stesso Tonny rimasto con gli spiccioli uscirà poco dopo: a quattro left Fabio Peluso cerca il raddoppio per accorciare il gap, ma non ci sono buone notizie per l’azzurro.

Fabio perde il tiro di moneta con 2-2 vs Q-J e con la sua eliminazione si esauriscono le speranze italiane nella discesa al titolo. Per lui un assegno da 47.850 euro a rendere meno amaro l’esito finale. Il terzo classificato è Driemus Soering che muove allin con K-Q e perde vs 7-7 di David Hu.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

Si passa quindi al duello finale, con Hu che ha il doppio delle chips di Bakker, ma quest’ultimo non molla la presa e trova il raddoppio che vale il sorpasso nel count. Situazione capovolta e nel giro di poche mani si arriva ai titoli di coda. Sul board Q-10-6-2-7 Hu pusha con 8-7 e dall’altra parte Santo chiama con K-Q. La dama top pair è decisiva per la vittoria e la prima moneta da 130.690 dollari.

Il payout

1°: Santo Bakker – 130.690 €
2°: David Hu – 87.080 €
3°: Hendrikus Soering – 64.210 €
4°: Fabio Peluso – 47.850 €
5°: Tonny van Eck – 36.040 €
6°: Tian Mengshi – 27.440 €
7°: Ivica Pezelj – 21.120 €
8°: Woody Christy – € 16.430

Poker Live: sestina azzurra al King’s

Al King’s Casinò, non c’è un attimo di tregua con l’evento#1 WSOPC. Il €250 Mini Main Event €500.000 GTD continua a fare incetta di giocatori e come detto, ci sono altri sei azzurri che oltre a staccare il pass per la seconda giornata si assicurano anche l’ingresso a premio.

Nel day 1C, in 343 rispondono presente all’appello e come prevede il regolamento, il flight si completa quando resta in corso appena il 10%. Fra i 33 promossi, troviamo un solo italiano, vale a dire “Wolfie” che mette assieme 226.000 gettoni e spera di cambiare passo al day 2. Il leader del terzo flight è invece Ionut Claudiu Barbosu che accumula 1.325.000 pezzi.

Nel day 1D invece sono stati 435 gli ingressi e attualmente, il parziale dei paganti recita 1.150. In 45 completano il giro di boa ed ecco 6 italiani che si avventurano al day 2. Il migliore dei nostri è “To The Moon 93” che si porta al terzo posto con 912.000 unità. Sempre in top 5, troviamo Corrado Martinelli che vive una giornata perfetta e fa la voce grossa con 828.000 chips.

Ottima prestazione anche per Nicodemo Piccolo (560.000), mentre dalle retrovie proveranno la rimonta Paolo Coser (280.000) e Roberto Di Giuseppe (211.000). In tutto, i qualificati alla seconda giornata hanno raggiunto quota 116, quando restano da giocare tre round di qualificazione: due oggi e uno in versione turbo domattina. Dal pomeriggio di domani inizia la discesa al primo ring WSOPC 2022.

Pic home by WPT.com

Author: Ruben Evans