Poker Live: Sammartino out nello Short Deck, volano “Durrrr” e Ivey alle Triton, main in salsa asiatica

Poker Live: Sammartino out nello Short Deck, volano “Durrrr” e Ivey alle Triton, main in salsa asiatica

Poker Live senza sosta a Cipro, con le Triton Series.

Da una parte il $100.000 Main Event NLH che incorona campione Punnat Punsri: il player tailandese supera nel derby asiatico in heads up Wayne Heung.

Dall’altra invece decollano gli eventi in modalità Short Deck: il $30.000 Only Ante assiste all’eliminazione di Dario Sammartino nel corso del day 1, ma trova nel solito Tom “Durrr” Dwan il suo leader a 9 left. Alle sue spalle ecco l’ingombrante sagoma di Phil Ivey.

Vediamo nel dettaglio cosa è successo ieri al Merit Casinò di Cipro.

Dario che peccato, Tom e Phil come ai vecchi tempi

Il poker live si accende ogni giorno in quel di Cipro, grazie alle Triton Series. Nella kermesse high roller si è chiusa la parte dedicata al No Limit Hold’em e ora prende quota la fase destinata allo Short Deck: mazzo corto con 36 carte e spettacolo che aumenta a dismisura. L’evento#1, il $30.000 Short Deck Only Ante ha visto la partecipazione complessiva di 38 giocatori nel corso della prima giornata.

Raggiunta quota 1.140.000 dollari nel prize pool e sono 6 le posizioni che si spartiscono il malloppo. Cash minimo di 80.000 dollari e ben 387.000 bigliettoni destinati al futuro campione. Sono 9 coloro che completano il giro di boa alla fine del day 1 e dunque alla ripresa dei giochi servono altre tre eliminazioni per raggiungere la zona “In the Money“.

Niente da fare per Dario Sammartino che prova a staccare il pass per la seconda giornata, ma finisce nell’angolo degli eliminati. Stessa sorte per i vari Dan Cates, Ike Haaxton e Stephen Chidwick. Per tanti big che mollano la presa, ecco un super field che avanza verso la discesa al titolo e lo spettacolo si annuncia pirotecnico.

Tom “Durrrr” Dwan comanda con 3.285.000 gettoni davanti a Sam Greenwood che insegue con 1.455.000 fiches. Divario netto quello fra il primo della classe e il resto della truppa, a testimonianza della forza dell’americano. Il podio virtuale si completa con un altro fenomeno: Phil Ivey. Il 10 volte campione WSOP mette dentro la busta 1.260.000 unità e promette battaglia nella volata finale.

Comparatore Bonus

Questo comparatore confronta i bonus di benvenuto attualmente verificabili sui siti degli operatori italiani. Questa tabella ha una funzione informativa e gli operatori sono mostrati in ordine casuale.

In corsa ci sono anche Mikita Badziakouski e Paul Puha: il bielorusso si tiene a ridosso dei primi della classe con 1.260.000 chips, mentre il fondatore delle Triton Series lo troviamo a quota 915.000. Oggi dalle 13 carte in aria con il final table e negli stessi minuti decolla l’evento#2, il “$40,000 Short Deck“.

Il count ufficiale

 

Il main event parla tailandese

Il $100.000 Main Event NLH, alle Triton Series di Cipro incorona campione Punnat Punsri. Il player tailandese fa suo l’evento principale per 2.6 milioni di dollari, dopo aver steso in heads up Wayne Heung. In 13 hanno ripreso la corsa nel final day e tutti con la certezza di avere almeno 180.000$ in tasca.

Fra i primi a mollare la presa troviamo Isaac Haxton (13°), Paul Phua (11°) e Seth Davies (10°). Al tavolo finale, l’avventura di Artur Martirosian si esaurisce al settimo posto con K-8 vs A-5 di Henrik Hecklen. Passano poche mani e saluta la compagnia anche Jason Koon che a 5 left tenta il coinflip con 4-4 e perde vs A-Q del futuro campione.

Henrik Hecklen si ferma ai piedi del podio: parte avanti con A-Q vs A-10 di Punnat Punsri, un 10 al turn mette la parola fine al suo torneo. La medaglia di bronzo va al collo di Wiktor Malinowski. Il polacco ci prova con 7-5 e non supera K-9 del tailandese. Si passa quindi al duello finale e l’ultimo ad arrendersi è Wayne Heung, il quale pusha con A-9 vs A-8 di Punnat che hitta un 8 e si laurea campione.

Il payout

1 – Punnat Punsri, Thailand – $2,600,000
2 – Wayne Heung, Hong Kong – $1,825,000
3 – Wiktor Malinowski, Poland – $1,210,000
4 – Henrik Hecklen, Denmark – $946,000
5 – Jason Koon, USA – $762,000
6 – Gregoire Auzoux, France – $595,000
7 – Artur Martirosian, Russia – $470,000
8 – Artem Vezhenkov, Russia – $366,000
9 – Horace Wei, Hong Kong – $280,000
10 – Seth Davies, USA – $225,000
11 – Paul Phua, Malaysia – $225,000
12 – Laszlo Bujtas, Hungary – $198,000
13 – Isaac Haxton, USA – $198,000

Author: Ruben Evans